Statte – Il progetto di Sinistra Italiana “SI Amo lo Sport”

"SI Amo lo Sport", attività sportiva gratuita per il benessere fisico e psichico

Il progetto

Sì è chiusa la prima fase del progetto di Sinistra Italiana denominato FORZA! I fondi per finanziare i progetti, pari a circa 100 mila euro, provengono dai Parlamentari di Sinistra Italiana che si sono decurtati una parte importante della loro indennità.

 

Nel tarantino il circolo di Sinistra Italiana di Statte e di Grottaglie hanno candidato dei loro progetti che sono rientrati nell’elenco dei 121 progetti di mutualismo e solidarietà presentati da associazioni e gruppi di attivisti per aggiudicarsi le risorse messe a disposizione da Sinistra Italiana per il bando Forza!

Loading...

 

Il progetto del circolo di Statte, denominato ” SI Amo lo Sport“, ha trovato un’importante partner nella palestra Asd Eraclea sita in Statte. Tale progetto darà la possibilità a tanti cittadini over 60 di fare attività sportiva gratuitamente; “sappiamo infatti quanto sia importante l’attività sportiva per il benessere fisico e psichico, intervenendo così anche nel prevenire determinate malattie riducendo notevolmente la spesa sanitaria divenuta per tante famiglie oramai insostenibile” afferma il coordinatore Daniele Andrisani . Molto importante è stato il dinamismo del Vicesindaco di Statte Mina Luccarelli oltre che del Consigliere Comunale nonché Coordinatore di Circolo di Sinistra Italiana Statte Daniele Andrisani e di tutta la segreteria.

 

C’è molto fermento nel circolo e siamo molto soddisfatti: vogliamo rendere le nostre città e i nostri quartieri migliori, solidali, capaci di non lasciare solo chi ha bisogno di aiuto e trasformare il bisogno in politica, mobilitazione e nuove idee. Adesso si apre una nuova fase – conclude Daniele Andrisani – si insedierà una commissione di valutazione che esaminerà i progetti dando loro dei punteggi, in un secondo momento ci sarà il voto popolare nella piattaforma COMMO dove ci si potrà registrare per dare il proprio voto.

 

Incrociamo le dita, ma, al contempo, siamo molto fiduciosi perché abbiamo presentato un cronoprogramma corposo, di un corso che durerà 7 mesi e che varia tra ginnastica dolce, video, giornate a tema e passeggiate all’aperto“.