Svizzera: Valanga travolge un gruppo di persone

Erano su una pista a 3 mila metri di altezza, quattro persone estratte vive

Una valanga ha travolto un gruppo di persone che stavano sciando su una pista di Crans-Montana sulle Alpi svizzere a circa 3 mila metri di altezza.

Disperse una decina di persone

La polizia del cantone del Valais ha riferito che quattro persone sono state estratte vive, uno risulta in gravi condizioni mentre gli altri tre sono feriti ma non in modo grave. Una decina sarebbero le persone coinvolte. Nei soccorsi sono impegnati i vigili del fuoco, quattro elicotteri, i cani e dei militari. Al momento non risultano italiani dispersi.

L’allarme è stato dato alle 14.30 di ieri. La condizione della neve secondo L’Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (Slf) era un livello di 2 su 5  non destava preoccupazione ma le temperature alte hanno fatto aumentare il rischio. La neve ha ricoperto il fondo della pista Kandahar per circa tre-quattrocento metri per un altezza di due metri. Una massa enorme e dura ha reso difficile i soccorsi. Le informazioni restano frammentate e i soccorritori non hanno voluto sbilanciarsi “Possono essercene quindici come zero”, ha detto un membro della colonna di soccorso. A complicare le ricerche le condizioni della neve, molto compatta”.

Il presidente Nicolas Fèraud “siamo sconvolti”

Il presidente di Crans-Montana, Nicolas Féraud ha commentato la vicenda “Siamo sconvolti speriamo in un esito positivo per le persone ancora sotto la neve“. In questo periodo in Svizzera è molto frequentato il posto essendoci le vacanze di carnevale, molte famiglie e turisti si trovano nelle località sciistiche.

A Crans-Montana il prossimo week-end sono in programma le gare femminili della Coppa del mondo di sci. Il patron del torneo, Marius Robyr, ha spiegato che questo incidente non dovrebbe mettere a rischio la competizione. “Piuttosto che rimandare indietro i soldati che ci stanno aiutano a preparare la pista, abbiamo chiesto loro di aiutare i soccorritori“, ha spiegato.

Potrebbero interessarti anche