Taranto – L’ennesima tragedia

Taranto continua a piangere i suoi figli

Taranto in lacrime per i suoi figli

La città dei due mari martoriata dall’inquinamento e dal “gioco sporco” derivante dagli abusi di potere.

Una città che, purtroppo, continua a piangere i suoi figli; una città meravigliosa, ma con mille problematiche; una città che deve fare i conti con l’inquinamento e le amare statistiche facenti riferimento ai tassi di mortalità prematura (e non solo).

La tragedia

Ed ecco, a distanza di pochi giorni dalla scomparsa di una ragazzina di 14 anni, la dipartita di un operaio Ilva di soli 37 anni.

Loading...

L’uomo lascia, così, moglie e figlio di soli 7 anni, a causa della “malattia del secolo” che, nello specifico, attanaglia il capoluogo ionico.

1 commento

Comments are closed.