Taranto – Maltrattamenti in famiglia, arrestato

Maltratta la moglie, arrestato dai Carabinieri

Ennesimo caso di violenza in famiglia, questa volta, i militari della Stazione dei Carabinieri hanno arrestato un 38enne di Monteiasi per maltrattamenti alla moglie

La nota stampa della Stazione dei Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno tratto in arresto in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia un uomo di 38 anni, censurato, originario di Monteiasi.

La vicenda e la segnalazione – denuncia della moglie che ha richiesto l’intervento dei Carabinieri del loco, a seguito dell’ennesima vicenda di violenza perpetrata su di lei

Alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Martina Franca era giunta una richiesta di intervento da parte della moglie del 38enne di Monteiasi, la quale aveva riferito di essere stata, poco prima, vittima di lesioni a opera del marito.

I Carabinieri di Grottaglie, non appena appresa la notizia, prendono in carico la richiesta d’aiuto della donna e, una volta giunti presso il domicilio condiviso dai due coniugi, hanno accertato che, quanto accaduto, fosse scaturito da un litigio nato per futili motivi 

La situazione è stata presa in carico dai militari della Stazione di Grottaglie, i quali, una volta giunti presso l’abitazione condivisa dai coniugi, ove i fatti avevano avuto luogo, accertavano che l’uomo, dopo aver litigato con la moglie per futili motivi, le aveva scagliato contro una sigaretta elettronica che la aveva attinta al capo procurandole delle lesioni.

Gli accertamenti e la dettagliata ricostruzione dei fatti, ha permesso, ai militari, di sapere che quello avvenuto la scorsa sera, non era il primo caso in cui il marito adiva con violenza contro la moglie

Loading...

Dalla ricostruzione dei fatti effettuata dai militari è emerso inoltre che quello posto in essere ieri sera non è stato il primo caso di maltrattamenti.

La donna è stata soccorsa, mentre, il 38enne di Monteiasi è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Taranto

La donna è stata quindi soccorsa e giudicata guaribile in 12 gg. s.c.; mentre, al contempo, il 38enne è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo ionico, in ottemperanza a quanto disposto dal Sostituto Procuratore di turno.

Maltrattamenti in famiglia

“…sussiste il delitto di maltrattamenti in famiglia ex art. 572 c.p. tutte le volte che la relazione presenti intensità e caratteristiche tali da generare un rapporto stabile di affidamento e solidarietà chiunque, fuori dei casi indicati all’art. 571 maltratta una persona della famiglia o comunque convivente, o una persona sottoposta alla sua autorità o a lui affidata per ragioni di educazione, istruzione, cura, vigilanza o custodia, o per l’esercizio di una professione o di un’arte“.

CONDIVIDI
Loading...