Taranto – Maxi sequestro di cozze (Foto)

Sequestrati quintali di molluschi bivalvi pronti per la vendita e nocivi per la salute

Fonte: tarantinitime

“Prodotto nocivo per la salute”, il maxi sequestro della Guardia Costiera

 

Il personale della Sezione Polizia Marittima appartenente alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Taranto, ha sottoposto a sequestro giudiziario, oltre quattro quintali di molluschi bivalvi (cozze nere) perché privi di ogni documentazione/certificazione sanitaria del prodotto, il quale risultava provenire dal Primo Seno del mar Piccolo di Taranto e, dunque, prelevato in violazione dell’Ordinanza n. 1989 dell’ASL di Taranto del 22.07.2011 e dell’Ordinanza n. 188 del 2016 della Regione Puglia.

 

Il personale della Guardia Costiera ha individuato e fermato due furgoni che avevano appena caricato il prodotto già insacchettato e pronto per la vendita diretta al consumatore, proveniente dal Primo Seno del Mar Piccolo, al quale bisogna aggiungere l’ennesimo sequestro di datteri, 7 kg di prodotto appena raccolto da tre subacquei nelle acque prospicienti il porto di Taranto.

 

Potrebbero interessarti anche