Taranto – Violenza e stalking, arrestato; Sventato furto al Liceo; Sorpreso con la droga

Le notizie di oggi

Perseguita l’ex moglie, arrestato dalla Polizia di Stato

La nota stampa

Durante la mattinata di oggi, lunedì 16 aprile, il personale della Squadra Mobile ha eseguito una ordinanza degli arresti domiciliari nei confronti di un 38enne tarantino ritenuto responsabile di violenze e atti persecutori nei confronti della ex moglie.

Le indagini dei poliziotti

Le indagini dei poliziotti sono partite dopo le denunce della vittima a seguito di un’aggressione subita dal suo ex coniuge lo scorso novembre.
In quel frangente l’uomo spalleggiato da due suoi giovani parenti, uno dei quali anche armato di un grosso coltello, malmenò prima la donna con una ginocchiata al ventre e successivamente anche il padre sferrandogli alcuni pugni al volto. Nella circostanza la spedizione punitiva si concluse con il taglio dei pneumatici dell’auto del genitore della donna aggredita.
Dal successivo racconto della vittima, gli investigatori della Squadra Mobile, hanno accertato che i comportamenti persecutori andavano avanti da più di due anni tanto da stravolgere le sue quotidiane abitudini di vita e farsi collocare insieme ai figli, con l’aiuto degli organi preposti, in una struttura protetta.
Questa mattina così i polizotti hanno eseguito su disposizione del G.I.P. del tribunale Vilma Gilli la misura cautelare.

Sventato furto ai danni di un liceo tarantino – La notizia

Gli agenti intervengono e mettono in fuga due ladri.

Loading...

Intorno alle 2,00 della scorsa notte i polizotti della Squadra Volante, dopo aver ricevuto una segnalazione sulla presenza di alcune persone all’interno del Liceo Lisippo del capoluogo ionico sono arrivati rapidamente sul posto sorprendendo le persone segnalate mentre scavalcavano la recinzione del suddetto istituto.
I due ladri approfittando dell’oscurità sono riusciti a dileguarsi nelle vie limitrofe, lasciando però poco distante due secchi di plastica con all’interno numeroso materiale elettrico, pezzi idraulici e cavi elettrici in rame appena asportati dalla scuola.

In corso le indagini per individuare i due ladri

Sono ancora in corso le indagini al fine di individuare i due malfattori.

Sorpreso con oltre 70 grammi di droga, in manette un 28enne – La nota stampa

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Martina Franca, hanno arrestato, in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 28enne, del posto, con precedenti di polizia.

I militari, impegnati in specifici servizi finalizzati al contrasto di tali reati, acquisita la notizia che il giovane era dedito ad attività illecite in materia di stupefacenti, dopo giorni di osservazione, decidevano di procedere ad una perquisizione presso l’abitazione di residenza.

L’attività non tardava a dare i suoi frutti, in quanto durante le operazioni i militari rinvenivano in una cantina, in uso al 28enne, una borsa contenente un boccaccio di vetro con all’interno 50 grammi di marijuana, una bustina con ulteriori 15 grammi della stessa sostanza, 5 dosi di hashish, avvolti in carta stagnola, del peso di 9 grammi e due bilancini di precisione.

Il 28enne è stato arrestato

Il 28enne, condotto in caserma, all’esito delle formalità di rito, veniva arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Tarano, dott.ssa Daniela Putignano, tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Lo stupefacente rinvenuto, sottoposto a sequestro, sarà inviato presso il L.A.S.S. del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto per le analisi quali-quantitative.