Terme in Italia: le 6 più belle da visitare

Quali sono le terme da visitare assolutamente nel nostro Paese

Photocredit: Pixabay

In giro per l’Italia esistono svariati luoghi totalmente naturali dove è possibile rilassarsi e godere dei benefici dell’acqua e dei fanghi, stiamo parlando delle terme. Per rilassarsi infatti non è necessario spendere un capitale nelle solite SPA, il nostro Paese infatti vanta molteplici sorgenti di acqua calda, acque sulfuree, fanghi vulcanici e molto altro ancora. La zona d’Italia maggiormente caratterizzata da questi luoghi fantastici è il sud anche se laghi e vasche naturali sono presenti anche nel centro Italia, isole maggiori e sulle Alpi. Si consiglia di visitare queste terme, magari approfittando del bonus vacanze.

Le terme al Sud Italia

  • Sorgeto (Ischia): 

Ischia è stata dichiarata come la località con la maggiore densità di terme in tutt’Europa. Le terme più famose si trovano proprio sulla baia di Sorgeto dove è presente un vero e proprio parco termale di origine naturale;

  • Vulcano (Sicilia):

In Sicilia è possibile immergersi nei fanghi di Vulcano e nelle sorgenti sulfuree famose in tutt’Italia per le loro capacità curative e benefiche per la pelle e per le malattie ossee/respiratorie.

  • Terme Segestane (Trapani):

Sono sorgenti idrotermali, chiamate anche Polle del Crimso, situate nel mezzo dei comuni di Castellammare del Golfo e Alcamo. Ciò che le caratterizzano è sia il calore dell’acqua (oscilla tra i 49 e 50 gradi Centigradi) che il suo carattere cloro-solfato-alcalino-terrose.

  • Fordongianus (Sardegna):

Le terme in questione sono di origini romane e sono situate nel sito archeologico dell’altro Oristanese. L’acqua delle terme in questione sgorga ad una temperatura di 54 gradi circa grazie alla presenza del banco vulcanico sottostante. 

Le terme in Toscana

  • Bagno di Petriolo (Siena)

Anche queste terme  hanno origini romane e l’acqua che le compone sgorga ad una temperatura di 43 gradi centigradi circa. Sono famose per la presenza di idrogeno solfato, anidride carbonica libera, fluoro, ioni di cloruro. Grazie a tutte queste peculiarità, le terme in questioni sono classificate come  acque solfridiche Ipertermali.

  • Cascate di Saturnia (Toscana):

Le cascate di Saturnia sono immerse nella natura ed è possibile accedervi tutti i giorni 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in modo completamente gratuito. É questo il luogo ideale per rilassarsi nelle vasche calcaree createsi con il trascorrere di migliaia di anni. La temperatura dell’acqua è costantemente a 37 gradi centigradi in tutte le sragioni.