Trapani, donna si lancia da un viadotto alto 35metri ma accade un miracolo

Miracolo nel trapanese

donna si lancia da viadotto ma resta illesa

Una giovane donna di 33 anni si è lanciata da un viadotto di 35 metri in una contrada di Calatafimi. La giovane sarebbe giunta sul ponte a bordo della propria auto, scesa dall’abitacolo ha scavalcato il guardrail per poi lanciarsi nel vuoto.

Il tentato suicido ha avuto un risvolto fortunato, difatti la donna è rimasta viva senza riportare nessuna conseguenza se non qualche graffio.

Dinamica e testimonianza del fatto

Un testimone oculare ha raccontato ai carabinieri la dinamica dei fatti. La donna arrivata sul viadotto avrebbe parcheggiato l’auto, e dopo essere scesa ha volontariamente scavalcato la protezione del ponte per buttarsi nel vuoto.

La vegetazione ha salvato la donna

Sarebbe stata la fitta vegetazione a salvare la donna, le piante avrebbero attutito la caduta. Prontamente soccorsa dai vigili del fuoco e dagli uomini del soccorso alpino è stata trasportata in elisoccorso all’ospedale Civico di Palermo.

La giovane non ha riportato nessuna lesione interna o frattura.

Potrebbero interessarti anche