Travis Scott: strage al concerto. Poliziotto narcotizzato

Il bilancio è di 8 morti e 300 feriti: un poliziotto narcotizzato.

Narcotizzato un poliziotto, colpito al collo con una siringa da un soggetto non identificato, poi il caos più totale nella calca. E’ successo al concerto Astroworld a Houston, in Texas. E’ di 8 il bilancio dei decessi: erano tutti giovanissimi. 300 i feriti.

Il concerto era già iniziato nel peggiore dei modi, quando centinaia di giovani hanno sfondato i cancelli per entrare senza biglietto.

- Advertisement -

Non è chiaro però cosa sia successo dopo, quando a un certo punto la folla ha iniziato a spingere verso il palco. Il capo della polizia di Houston Troy Finner ha dichiarato: “Abbiamo un rapporto di un agente di sicurezza che ha sentito una puntura al collo e poi è svenuto. Da una prima analisi, pare che gli sia stato iniettato il Narcan, un potente anti oppiaceo“.

Travis Scott ha ringraziato su Twitter la polizia e i servizi di emergenza e ha affermato di essere disponibile “a lavorare insieme alla comunità di Houston per guarire e sostenere le famiglie bisognose“. Poi ha pubblicato un messaggio su Instagram per esprimere il suo cordoglio alle famiglie delle vittime.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.