Tutti i bonus del 2023: ecco quelli ancora disponibili e come richiederli

Tra i bonus del 2023 ancora disponibili troviamo quelli per ristrutturare casa, per pagare le bollette, per muoversi in città con i mezzi pubblici e per fare la spesa.

Sono tanti i bonus del 2023 ancora disponibili. Vediamo quali sono e come richiederli.

I bonus del 2023: quali sono quelli ancora disponibili?

Tra i bonus del 2023 ancora disponibili troviamo quello per ristrutturare casa, quello per pagare le bollette, quello per muoversi in città con i mezzi pubblici e quello per fare la spesa.

- Advertisement -

Bonus ristrutturazione

Partiamo dal bonus ristrutturazione, che si può richiedere fino al 2024 e ci dà la possibilità di detrarre sino al 50% delle spese di ristrutturazione sostenute, fino a un massimo di 96.000 euro. La detrazione si porta in dichiarazione dei redditi e viene spalmata su 10 anni.

Non perdere i nuovi bonus, sconti, agevolazioni ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE WHATTSAPP

- Advertisement -

Bonus condizionatori

C’è poi il bonus dei condizionatori, che possiamo installare alle stesse condizioni di quello precedente ristrutturazione: detrazione fiscale del 50% ripartita su 10 anni di dichiarazioni dei redditi.

Sono previste agevolazioni anche per installare tende e zanzariere, con condizioni da rispettare parecchio stringenti.

- Advertisement -

I bonus del 2023: la carta acquisti per spesa

Le legge di bilancio per il 2023 ha introdotto una carta acquisti per la spesa. La carta dà la possibilità ai consumatori più svantaggiati economicamente di acquistare prodotti alimentari. Il bonus è di 382,5 euro e lo si può utilizzare per fare la spesa.

I beneficiari della carta, disponibile dal 1° luglio 2023, saranno i nuclei familiari con tutti i componenti iscritti all’anagrafe della popolazione residente e con Isee non superiore ai 15.000 euro annui. Qui trovi la guida dettagliata.

Bonus affitto e casa (under 36)

Tra le agevolazioni c’è anche quella per affittare e comprare casa. Si potrà detrarre il costo dell’affitto per i contratti di abitazioni principali, sia per l’intera unità immobiliare che per una sola porzione.

Il bonus affitto è per i giovani tra i 20 e i 31 anni non ancora compiuti, che abbiano un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro, per un massimo di 991,60 euro o del 20% del canone d’affitto annuale.

Chi ha meno di 36 anni può usufruire di agevolazioni che lo esonerano dal pagamento di talune imposte al momento dell’acquisto (esenzione dall’imposta di registro, cancellazione delle imposte di bollo e dei tributi catastali speciali, riconoscimento di un credito d’imposta in caso di acquisto soggetto a Iva). Bisogna avere meno di 36 anni e un Isee inferiore a 40.000 euro.

Bonus trasporti per il 2023

Il bonus trasporti è pari fino al 100% della spesa, con un massimo di 60 euro per beneficiario. Sono compresi gli abbonamenti annuali, mensili o relativi a più mensilità per il trasporto pubblico locale o ferroviario nazionale. L’unico requisito da rispettare è il reddito, che non deve superare i 20.000 euro nell’anno 2022.

Bonus bollette

Fino al 30 giugno 2023 i nuclei familiari con un Isee inferiore a 15.000 euro, le famiglie con almeno quattro figli a carico e Isee a 30.000 euro e le persone in gravi condizioni di salute possono richiedere il bonus bollette. Il bonus viene erogato “in quota fissa per tutti i cittadini senza limiti di reddito“.

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...