Ultim’ora Julen: i minatori scendono nel pozzo

I minatori scelti della Brigata de Hunosa, entrano nel tunnel parallelo al pozzo dove si trova Julen. Ultime ore di attesa per il salvataggio del piccolo.

I minatori della brigata de Hunosa entrano nel pozzo per salvare Julen

Tutti i mezzi pronti per il salvataggio del piccolo Julen

Tutti i mezzi pronti per il salvataggio del piccolo Julen

I mezzi di soccorso sono pronti sulla collina di Totàlan ad accogliere il piccolo Julen, appena i minatori della Brigata di Soccorso minerario delle Asturie, porterà a termine l’operazione di salvataggio nelle prossime ore. Il dispositivo di soccorso è composto da 8 minatori, 10 guardie civili(di cui 8 specialisti della montagna e 2 delle attività subacquee) e 8 vigili del fuoco del Consorzio Provinciale

Dopo aver completato gli ultimi test sulla capsula di salvataggio, i minatori scelti della Brigata de Hunosa, sono scesi ora nel tunnel parallelo al pozzo, completato dopo l’ “odissea” vissuta in questi giorni. Il gruppo di soccorso alternerà nei lavori in galleria, due minatori alla volta circa ogni 35 minuti, per motivi di sicurezza. I soccorritori lavoreranno in un ambiente privo di luce e aria, sdraiati o in ginocchio.

Due minatori si introdurranno in una perforazione di 1,2 metri e poi cominceranno ad avanzare verso Julen aprendosi manualmente la strada, in una galleria di 1 metro per 1,20, con l’uso dei picconi. Dovranno scavare 4 metri con un respiratore autonomo di lunga durata,e potranno trascorrere fino a 4 ore senza cambiare la bombola di ossigeno del peso di 14 chili.

“La difficoltà e il rischio sono chiarissimi. Bisogna picconare e avanzare, puntellare con del legno finché la sonda raggiunga il punto dov’è Julen”, ha detto a Euronews Santiago Suárez, ex capo di questo secolare gruppo di salvataggio specializzato.

Il sistema di salvataggio e la piattaforma realizzata, dove scenderà la capsula che conterrà i minatori di Hunosa.
in foto: Credit: SUR en directo

Scaveranno a mano il tunnel orizzontale di 4 metri che li separa dal piccolo Julen, per raggiungerlo se non incontrano intoppi negli scavi, in un tempo finale e delicatissimo, stimato in circa 24 ore.

di Monica Ellini

 

Monica Ellini
Scrivo articoli in diversi settori di notizie: cronaca, scienza,salute, ambiente, spazio e cosmo, storia, viaggi, arte e archeologia. Eclettica e dedita alla ricerca, lavoro per obbiettivi in modo determinato e organizzato. Esperta di comunicazione e pubbliche relazioni, cerco di trasmettere attraverso lo scritto, concetti chiave e significati. Adotto un informazione consapevole che interessi diverse fasce di pubblico.
Potrebbero interessarti anche