Un enorme boato terrorizza l’alta Italia

Un enorme boato ha spaventato l'intera Lombardia stamane. Due Eurofighters hanno sorvolato il nostro paese a quota bassissima per raggiungere un velivolo sospetto, seminando terrore.

Panico ed agitazione stamattina nel bergamasco. La popolazione locale ha udito un fortissimo boato ed ha espresso il suo spavento sui social, attivando un passaparola allarmistico. Il forte tonfo, che faceva temere la caduta di un velivolo in pieno centro abitato, proveniva invece da due Eurofighter dell’Aeronautica militare italiana, i quali hanno rotto la barriere del suono. I due velivoli militari si sono attivati per uno stato di emergenza.

Un aereo francese infatti aveva compiuto una manovra non prevista sopra Aosta ed è subito scattato da prassi, l’allarme dirottamento. In meno di 10 minuti i caccia,partiti dalla base militare di Treviso, hanno raggiunto l’aereo sospetto, fiancheggiandolo e scongiurando il rischio di attentato.

Successivamente alle 12.17 l’aereo inquisito(Air France)  è regolarmente atterrato a Parigi. Il volo AF671A aveva riscontrato dei problemi al sistema radio. Guasto che l’ha costretto alla manovra non prevista, facendo così scattare lo stato di allerta NAZIONALE.

Loading...

La procura di Bergamo ha aperto un fascicolo vista l’enorme agitazione a cui è stata sottoposta la popolazione lombarda, ma considerata l’EMERGENZA, i due piloti saranno da considerarsi privi di ogni responsabilità. Ci tranquillizza sapere che i nostri cieli sono costantemente monitorati e in meno di un quarto d’ora qualsiasi velivolo sospetto è potenzialmente raggiungibile.

Potrebbero interessarti anche