Uniti per Bergamo siamo tutti supereroi

Bergomix, Cristoni D’avena e Guardiani Italiani lanciano la campagna #siamotuttisupereroi a sostegno dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

L’Italia sta attraversando uno dei momenti più critici della sua storia. 

Oggi come non mai c’è bisogno di supereroi, quelli veri. In questa terribile guerra contro un nemico letale e silenzioso, a combattere in prima linea sono i nostri medici, infermieri e operatori sanitari che, come veri supereroi, stanno lottando tenacemente con tutte le loro forze per salvare più vite umane possibili.

- Advertisement -

Ma, in questo momento, nel nostro piccolo, tutti abbiamo la possibilità di essere veri supereroi.

Se ognuno di noi, infatti, fa la sua parte, seguendo alla lettere le regole, ha un grande superpotere nelle sue mani:

quello di evitare di fare stare male gli altri, soprattutto le persone più deboli e indifese.

- Advertisement -

Possiamo però fare di più e aiutare concretamente, con un piccolo contributo, i nostri medici, infermieri e operatori sanitari a vincere la guerra contro il potente e subdolo nemico COVID19.

Per questo motivo, il mondo del fumetto e quello della musica si uniscono e lanciano la campagna di raccolta fondi “UNITI PER BERGAMO #siamotutisupereroi” 

- Advertisement -

promossa dall’Associazione Culturale Bergomix, il gruppo Rock e cartoon cover band Cristoni D’avena e i supereroi italiani Guardiani Italiani

La campagna ha lo scopo di raccogliere fondi a favore

dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, città e provincia in questo momento profondamente colpite e provate dall’emergenza COVID19.

Uniamoci tutti e combattiamo il nemico invisibile e insidioso con spirito di sacrificio, amore e empatia, perchè, in questo momento, #siamotuttisupereroi !

DONA ANCHE TU su Eppela