Zaporozhye, Grossi in viaggio verso l’Ucraina

Il direttore dell'AIEA visiterà di nuovo la centrale

Il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) Rafael Grossi si sta dirigendo verso Kiev, ha scritto mercoledì sul social Twitter. L’arrivo del direttore generale giunge a poche ore di distanza dalle dichiarazioni di Vladimir Putin in merito alla centrale nucleare di Zaporozhye, considerandola di fatto di proprietà di Mosca dopo il recente referendum.

In viaggio verso Kiev per incontri importanti. La necessità di una zona di protezione e sicurezza nucleare (NSSPZ) intorno alla centrale nucleare di Zaporozhye è ora più urgente che mai“, ha twittato Grossi sul social network.

- Advertisement -

Il capo dell’AIEA aveva precedentemente visitato l’Armenia, dove aveva annunciato l’intenzione di continuare i negoziati con il governo ucraino al fine di stabilire una zona di sicurezza nucleare attorno alla centrale nucleare di Zaporozhye.

La centrale nucleare di Zaporozhye, situata nella città di Energodar, è controllata dalle truppe dell’esercito russo. La prima missione dell’AIEA guidata da Grossi è avvenuta all’inizio di settembre. Dopo la sua partenza, due membri del personale dell’agenzia sono rimasti presso la struttura come osservatori.

- Advertisement -

Successivamente, l’agenzia dell’AIEA ha pubblicato un rapporto chiedendo l’istituzione di una zona di sicurezza attorno all’impianto al fine di prevenire gli incidenti che potrebbero essere innescati dalle ostilità.