Zelensky: “Il 2023 sarà l’anno della vittoria”

Il ministero della Difesa dell'UCraina fa sapere che Kiev ha intenzione di scagliare una massiccia controffensiva.

A un anno di distanza dall’inizio del conflitto, Zelensky parla alla nazione e lo fa annunciando che il 2023 sarà l’anno della vittoria ucraina.

Zelensky: cosa ha detto il presidente ucraino alla nazione?

Il presidente Zelensky ha tenuto un discorso per celebrare i caduti durante l’anno di guerra. Ha parlato alla nazione dalla piazza Santa Sofia di Kiev, chiedendo un minuto di silenzio per commemorare “gli eroi” che ancora lottano per fermare l’invasione russa. “Il 24 febbraio 2022 milioni di noi hanno fatto una scelta: non una bandiera bianca ma una blu e gialla”, ha dichiarato Zelensky. Il presidente ucraino ha parlato dell’anno trascorso nel dolore e nella sofferenza, concludendo che il 2023 non sarà altrettanto buio. “Sarà l’anno della vittoria”. E proprio nel giorno della commemorazione, il ministero della Difesa ucraino ha annunciato una controffensiva.

- Advertisement -

La controffensiva ucraina

È così che è iniziato il 24 febbraio 2022. Il giorno più lungo della nostra vita“, ricorda il presidente ucraino. E proprio nel giorno della commemorazione, il ministero della Difesa ucraino fa sapere che Kiev si prepara a una controffensiva. “Colpiremo più duramente e da distanze maggiori, in aria, a terra, in mare e nel cyberspazio. Ci sarà la nostra controffensiva. Stiamo lavorando duramente per prepararci“, ha scritto su Facebook il ministro Oleksy Reznikov.