Addio ansiolitici: il latte favorirebbe il sonno.

latte-01

Addio ansiolitici : il latte favorirebbe il sonno.

A dimostrarlo è una ricerca coreana condotta dall’  Uimyung Research Institute for Neuroscience  pubblicata sul “Journal of medicinal food” e  sul “Telegraph”. 

Loading...

Questo studio   dimostra sia la veridicità di quando ci è stato tramandato dai nostri nonni:   bere un bicchiere di latte caldo prima di andare a dormire favorirebbe il sonno; ma  mette in  evidenza, anche che la bevanda, assunta di notte, ha gli stessi effetti sedativi delle benzodiazepine. 

Ma veniamo allo studio: i ricercatori hanno cercato di valutare gli effetti della bevanda su due gruppi di topi, alimentati in modo differente.

I risultati sono stati sorprendenti:  il comportamento degli  animali, posti su un cilindro rotante per venti minuti e  nutriti con latte munto di notte, era differente da quelli  alimentati con latte munto di giorno o con benzodiazepine ( acqua e diazepam).

Infatti,  si è notato, che,  gli animali alimentati con latte “notturno”rimanevano meno in equilibrio rispetto agli altri.

I ricercatori,inoltre,  hanno evidenziato anche, che  l’effetto del latte munto di notte è molto simile a quello delle benzodiazepine.

Come si spiega tutto questo? Il latte, quando viene munto di notte, presenta una maggiore quantità di melatonina, ormone implicato nella regolazione del ciclo sonno- veglia e di  triptofano, amminoacido essenziale che nell’organismo è a sua volta  trasformato in serotonina e melatonina.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche