Bangladesh, incendio in magazzino provoca la morte di 49 persone

Secondo le autorità locali la cifra potrebbe salire nelle prossime ore

Un enorme incendio ha causato la morte di 49 persone in un magazzino situato a Sitakunda, Bangladesh, cittadina a 40 km da Chittagong. L’incendio ha causato una grossa esplosione responsabili delle morti e dei 300 feriti. Stando a quanto riporta Elias Chowdhury, uno dei principali medici del luogo, l’incendio ha procurato ai feriti lesioni cutanee gravissime. È plausibile, inoltre, come riporta lo stesso dott. Chowdhury che i morti potrebbero aumentare nelle prossime ore.

Al Jazeera riporta anche che 21 vigili del fuoco, tra cui il direttore generale della protezione civile, sarebbero stati colpiti dalle fiamme durante i soccorsi.

- Advertisement -

Bangladesh: le autorità indagano sull’incendio di Sitakunda

Da decifrare invece sono le cause dell’esplosioni. Parrebbe plausibile la presenza di diversi prodotti chimici che avrebbero provocato le prime fiamme. Le autorità di Chiattagong stanno attualmente lavorando per capire meglio la dinamica dell’evento.

- Advertisement -

Secondo una fonte della Bbc l’esplosione è stata così potente che è stata sentita da cittadini che vivono a centinaia di km di distanza dai fatti. Non è la prima volta che il Bangladesh registra eventi drammatici di questo tipo. Un anno fa, nel luglio 2021, un incendio di grandi proporzioni colpì una fabbrica di Rupganj provocando la morte di 52 persone.

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...