Capelli: un metodo rivoluzionario per colorarli

Per cambiare colore dei capelli, da sempre le donne (e anche gli uomini) ricorrono a ciò che è disponibile sul mercato: tinture, shampoo etc… Ma presto sarà possibile cambiare colore dei capelli, senza alcun utilizzo di tinture e derivati, con un metodo rivoluzionario,  grazie ad una scoperta sorprendente.

 I prodotti cosmetici impiegati attualmente per la colorazione dei capelli, si sa, contengono sostanze chimiche dannose per la pelle e per il cuoio capelluto. Anche i prodotti così chiamati “naturali” non sono del tutto scevri da composizioni artificiali e non sono neanche del tutto innocui, provocando a volte reazioni cutanee allergiche importanti. Tra breve, però, sembra che questi metodi di colorare i capelli, saranno considerati obsoleti e inefficaci. A essere convinti di ciò, è un gruppo di scienziati dell’Università del Nuovo Messico. In base ad alcuni studi iniziati alcuni anni fa, sono giunti alla conclusione che sfruttando un insieme di ioni, utilizzando una piastra o apparecchiature simili, è possibile condizionare quelli che sono denominati “reticoli di diffrazione”, cioè quei componenti che deviano la luce sulle singole ciocche dei capelli. In altre parole, utilizzando questi fasci di ioni, determinano diverse strisce di luci, in base alla profondità e allo spessore del capello. C’è da dire però che, questo esperimento, si è rivelato efficiente in parte. Sì, perché a quanto pare, almeno inizialmente, questo processo funzionava maggiormente sui capelli castani. Tuttavia, applicandolo anche sui capelli biondi o neri, l’esito è stato positivo.

Loading...

 Certo, per il momento il progetto sembra davvero interessante e ambizioso. Se risultasse valido, questo metodo di colorazione dei capelli, sarebbe poco invasivo e naturale, eviterebbe alle donne di trascorrere giornate intere dal parrucchiere , e perché no, permetterebbe anche di risparmiare qualche soldo. Come ogni innovazione o novità, solo il tempo ne dimostrerà l’attendibilità. Come si fa sempre in attesa di un nuovo prodotto, non resta che aspettare e vedere.