Coronavirus: Stati Uniti verso l’approvazione del pacchetto emergenza

Dopo aver bloccato i viaggi da e per l'Europa, Trump annuncia nuove manovre per contrastare l'emergenza Coronavirus.

Dopo le parole di Trump contro l’Europa, gli Stati Uniti prendono i primi provvedimenti contro il Coronavirus. La Camera dei rappresentanti degli USA ha infatti approvato un pacchetto di aiuti dedicato ai cittadini colpiti dal virus. Una misura che è passata con 363 voti favorevoli e 40 contrari. Prima di dare il via al tutto però, adesso tocca al Senato dare il sì definitivo.

Con un messaggio su Twitter, il presidente degli Stati Uniti ha esortato sia i repubblicani che i democratici a sostenere questo disegno di legge. E, vista la crisi causata dal Coronavirus, è difficile che questo pacchetto non passerà anche al Senato.

- Advertisement -

Coronavirus negli USA: dichiarato lo stato d’emergenza

Come suggerito da molti media, alla fine è successo, Donald Trump ha dichiarato ieri lo stato d’emergenza nazionale. Anche gli USA danno il via alla lotta contro il Coronavirus. Il presidente degli Stati Uniti ha anche dichiarato che “assicureremo massima flessibilità nella lotta al virus. Chiederemo agli ospedali di preparare dei piani di emergenza“.

Ha poi aggiunto che “saremo in grado di garantire più test e più posti letto” sottolineando poi che gli USA “sconfiggeranno la minaccia” del virus. Parole che sono state anche accompagnate da gesti più concreti.

- Advertisement -

Trump ha infatti spiegato che il governo ha a disposizione almeno 50 miliardi di dollari per soccorrere gli stati più colpiti. Ha poi aggiunto che durante la crisi verranno sospesi i pagamenti degli interessi sui prestiti degli studenti americani.

Gli effetti delle parole di Trump sui mercati

Le parole del presidente degli Stati Uniti sembrano aver sortito un effetto positivo sui mercati. Il Dow Jones segna un +5,30%, il Nasdaq sale del 5,27%, mentre lo S&P 500 avanza del 5,35%. Anche il petrolio sembra riprendersi, con le quotazioni che aumentano del 7,49% a 33,59 dollari al barile. A quanto pare i prezzi sono aumentati grazie ad un’altra dichiarazione di Trump.

- Advertisement -

Il tycoon ha infatti annunciato di aver ordinato l’acquisto di un’ingente quantità di petrolio per le riserve strategiche. Trump ha anche rivelato che “probabilmente” molto presto farà il test per il Coronavirus. Infine, ha anche rivelato di essere in contatto con l’Italia “un paese che amiamo. Lavoriamo con loro, hanno una situazione difficile“.

Star Wars: Young Jedi Adventures seconda stagione

Disney+ ha rilasciato il trailer della seconda stagione di Star Wars: Young Jedi Adventures, la serie originale animata di Lucasfilm che debutterà mercoledì 14 agosto...