Il mango: principe della frutta esotica

mango - Copia

Il mango, è  un frutto esotico, originario   dell’India, del Pakistan e delle Filippine.

Il  frutto , dal sapore dolce, succoso e molto aromatico,  utilizzato  come base per la preparazione di  molti cocktail a base di frutta,  è caratterizzato da  un elevato quantitativo di acqua e oligominerali  come  potassio, zolfo e magnesio.

Loading...

Per la nostra salute è consigliabile assumerlo, ad esempio sotto forma di frullati,  in quanto è un ottima fonte di carotenoidi, pigmenti vegetali che vengono in parte trasformati dal nostro  organismo  in vitamina A.

Si ritiene  inoltre che alcune sostanze presenti in questo frutto posseggano proprietà antitumorali: infatti secondo uno studio pubblicato dalla rivista  Cancer Letters, la mangiferina, potrebbe essere un valido aiuto nella prevenzione del tumore del seno e del colon.

Inoltre consumando il mango, è possibile assumere un buon quantitativo di vitamina C, sostanza fondamentale per la produzione e la conservazione del collagene.

Ma come si prepara per poter essere utilizzato in cucina ? Il modo migliore è dividerlo in tre spicchi,eliminare la parte centrale con il  nocciolo e incidere in profondità l’esterno con una serie di tagli incrociati.

Rovesciando gli spicchi la polpa si presenta in cubetti della giusta misura facili da tagliare.

E’un frutto che viene largamente utilizzato nella produzione di succhi di frutta,nettari, gelati, sorbetti, granite e torte.