Infoltimento non chirurgico in skin: caratteristiche e tipologie

Tipologie, caratteristiche e colori

Infoltimento capelli (ph. pixabay)

Lo skin rappresenta una delle opzioni più richieste per l’infoltimento non chirurgico dei capelli, che – come noto – può essere caratterizzato da costruzioni differenti e varie basi. Noto anche con il nome di pu, lo skin non è altro che una pellicola con spessori diversi. Si tratta, per essere più precisi, di un poliuretano in cui i capelli sono inseriti l’uno dopo l’altro a mano, in modo che la chioma del cliente possa essere ricreata in maniera impeccabile. Lo spessore sottilissimo è lo 0,02, che si presenta come un poliuretano del tutto impalpabile e invisibile; l’estremo opposto è rappresentato dallo spesso, lo 0,12. In mezzo ci sono il sottile e il medio: il primo corrisponde allo 0,04, ed è uno skin che garantisce una invisibilità eccellente pur essendo un po’ più spesso rispetto al sottilissimo; il secondo, invece, è compreso tra lo 0,06 e lo 0,08, e garantisce una durata ottima e una invisibilità perfetta.

Le caratteristiche dello skin

La scelta dello skin per l’infoltimento capelli non chirurgico deve tenere conto dei pro e dei contro di questo metodo. È ovvio, infatti, che lo skin è tanto più naturale quanto più è sottile; ma in questo caso esso risulta anche più fragile. D’altra parte, uno spessore maggiore garantisce una resistenza più elevata, ma viene sacrificata l’invisibilità; in tale circostanza, inoltre, lo skin può essere scoperto al tatto. Dal punto di vista estetico è utile tener presente che il colore del poliuretano è opaco trasparente: ciò vuol dire che sparisce del tutto a contatto con la pelle. La durata media di una protesi in skin super sottile va da un minimo di 30 giorni a un massimo di 120. Nel caso di una protesi in skin media, invece, si oscilla tra i 3 e gli 8 mesi. Infine, una skin spessa non dura meno di 6 mesi, ma in alcuni casi può resistere fino a un anno e mezzo.

Le tipologie di inserimento

Nello skin i capelli sono inseriti a mano. Le tipologie di inserimento sono due: iniettato o annodato. A sua volta l’inserimento annodato si distingue in j lop, v loop e annodato semplice. L’inserimento j lop è consigliato per le basi super sottili: si chiama così perché l’inserimento del capello ricorda una lettera j. Nel caso dell’inserimento v loop, come è facile intuire, il capello viene inserito a V. infine, con l’inserimento annodato semplice viene realizzato un nodo vero e proprio, paragonabile al lace e senza sbiancamento. Per quel che riguarda l’inserimento con iniezione, una volta che il capello è stato inserito all’interno dello skin viene distribuito uno strato di colla che, dopo essere diventato duro, fa in modo che il capello possa aderire alla base.

I colori

I colori a disposizione sono molteplici: basti citare, tra gli altri, il light brown, il white e il light pink. Tuttavia la soluzione più adeguata è quasi sempre il trasparente opaco, che ha il pregio di essere in grado di adeguarsi a qualsiasi tonalità cromatica della pelle e, aderendo alla pelle, sparisce in modo impeccabile. Per un’uscita dalla base dei capelli più naturale è consigliabile lo skin iniettato, che riesce a riprodurre l’effetto cute in maniera eccellente; c’è da tenere conto, in questo caso, di uno spessore minimo pari a 0,06.

Le iniezioni

Così come gli inserimenti annodati, anche quelli a iniezione possono essere di tipologie differenti. Se i capelli vengono inseriti più o meno in parallelo alla base, si parla di iniezione piana; quando, invece, l’angolo di inserimento è di 45 gradi, si ha a che fare con una iniezione semi volume. Infine, c’è anche l’iniezione con totale volume, che si verifica nel momento in cui i capelli vengono inseriti in senso ortogonale rispetto alla base. A seconda dei casi, si possono avere iniezioni di 1 o 2 capelli, ma anche di 10 o 20, con veri e propri ciuffi. In questo caso si beneficia di una resistenza più elevata, a fronte di un grado di naturalezza inferiore.

Dove comprare soluzioni per l’infoltimento dei capelli

Rivolgendosi a NewLacecu si ha la certezza di poter scegliere sistemi di capelli all’avanguardia approfittando di prezzi davvero contenuti. Questo marchio è operativo nel settore della produzione di impianti tricologici da più di 20 anni: nel corso del tempo, quindi, ha maturato un’esperienza più che sufficiente per ottenere la fiducia dei clienti grazie a prodotti in grado di rimediare all’alopecia e alla calvizie in maniera definitiva. Fiore all’occhiello di NewLacecu è il controllo di qualità, sempre minuzioso e curato in tutti i dettagli.