Madrid, confermato ritrovamento resti Cervantes

Madrid, confermato ritrovamento resti Cervantes

Uno dei grandi ‘gialli’ della storia spagnola è finalmente risolto: i resti rinvenuti nel convento delle Trinitarie nel quartiere de Las Letras di Madrid appartengono davvero a Miguel de Cervantes. Lo confermano le analisi scientifiche condotte dall’antropologo forense Francisco Extebarria. Il quale però evita sensazionalismi affermando solo che “è possibile considerare che, fra i resti recuperati, si trovino alcuni frammenti” dello scrittore spagnolo. La notizia, attesa da giorni, verrà senz’altro accolta con interesse dagli amanti della letteratura. Non è da escludere che il suddetto convento non divenga presto meta un pellegrinaggio laico. La biografia dell’autore del ‘Don Chisciotte’ presenta molti punti oscuri ma il luogo della morte (da qualche parte a Madrid) è sempre rimasto uno dei misteri più appassionanti per gli storici.

Nato nel 1986 a Carate Brianza (MB) ma cresciuto in Sicilia. Ha studiato Editoria e Scrittura alla Sapienza di Roma laureandosi con una tesi dedicata al giornalismo culturale de 'la Repubblica'. Coltiva molti interessi fra cultura, politica e sport. Crede nel valore del libero confronto fra idee e mette tutto il suo impegno nel sostenerlo.
Potrebbero interessarti anche