Meteo, gelo e neve dalla prossima settimana

La primavera subirà uno stop al suo posto tornerà il gelo e la neve

Meteo pioggia, gelo e neve
Foto di sethink da Pixabay

La primavera avrà uno stop ci aspetta un brusco calo termico da nord a sud. A partire dal week end sabato e domenica arriveranno venti freddi dalla Russia.

Weekend instabile

Nella giornata di sabato ritornerà la nebbia sulla Val Padana anche con deboli nevicate. Sul resto del paese farà bello ad eccezione della Sardegna e della Sicilia dove è prevista nuvolosità e pioggia. I segnali più evidenti dell’annunciato cambiamento si avvertiranno dalla giornata di domenica.

Comincerà infatti ad affluire aria fredda sulle regioni settentrionali con tempo in peggioramento già dal mattino con precipitazioni sparse, dapprima sui rilievi alpini, poi in rapido spostamento verso la pianura Padana: qui si registreranno rovesci temporaleschi nevicate in montagna a quote via via sempre più basse. I fenomeni saranno un po’ meno probabili sui comparti più meridionali di Friuli e Veneto.

Prossima settimana, pieno inverno

Ma è dalla prossima settimana che ritornerà l’inverno vero e proprio con gelo e neve in pianura. Vediamo nel dettaglio. A partire da lunedì 23 marzo l’aria molto fredda avanzerà su tutto il nostro paese tramite un vortice di bassa pressione che provocherà una fase di forte instabilità al Centro-Sud con il ritorno della pioggia e di nevicate sui rilievi appenninici a tratti anche fino a quote basse, prossime al piano sui versanti adriatici.

Martedì 24 marzo ancora instabile sulle regioni centro meridionali, mentre sulle pianure del Nord e sulle aree interne del centro, laddove i cieli saranno più aperti, si potranno registrare estese gelate. L’aria fredda continuerà anche nei giorni seguenti in Puglia, Basilicata e Calabria sempre con piogge e qualche nevicata. Mentre nelle giornate di giovedì 26 e venerdì 27 l’instabilità toccherà le zone del centro in particolare la Toscana, il Lazio e la Sardegna.