Missile in Polonia, Biden contesta Zelensky

Lo ha detto lo stesso presidente Usa mentre tornava da Bali

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che le dichiarazioni del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, secondo cui il missile che ha varcato il confine polacco non è in dotazione delle forze ucraine, non hanno fondamenta. Biden lo ha riferito ai giornalisti della Casa Bianca a poche ore di distanza dal suo ritorno dal G20 di Bali.

Questa non è la prova“, ha detto il leader degli Stati Uniti mentre tornava a Washington dopo aver trascorso due giorni a Bali.

- Advertisement -

Martedì un missile è caduto nel piccolo villaggio di Przewodow, nelle vicinanze del voivodato di Lublino (Polonia orientale), al confine con l’Ucraina, uccidendo due persone. Zelensky ha incolpato la Russia dell’incidente e ha chiesto all’Occidente di “agire”.

Tuttavia, mercoledì il presidente della Polonia Andrzej Duda ha dichiarato che, secondo una valutazione delle autorità della sua repubblica, il missile era partito da un sistema di difesa aereo ucraino. Il Dipartimento di Stato americano ha affermato che l’amministrazione Biden aveva fiducia nella valutazione dei polacchi. Il ministero degli esteri russo ha invece bollato le dichiarazioni di Kiev sull’incidente come una provocazione, mentre gli specialisti del Cremlino hanno affermato che il missile era stato lanciato da un sistema di difesa aerea S-300 ucraino.