Muore 14enne dopo un volo di diversi metri, le prime ipotesi

Un'immane tragedia avvenuta nel quartiere barese di Poggiofranco

La procura del capoluogo pugliese sta lavorando al fine di cercare di dare una spiegazione al dramma avvenuto nel quartiere Poggiofranco; non è chiaro il motivo per cui la ragazzina si trovasse in quel palazzo, dove nemmeno risiedeva. Padre è sotto choc

L’immane tragedia avvenuta nel quartiere barese

Tragedia nel capoluogo pugliese, ove sono in corso gli accertamenti da parte della Procura di Bari in merito alla dipartita di una ragazzina di 14 anno che ieri mattina, martedì 28 novembre, ha perso la vita a seguito di una caduta dal terrazzo di un’abitazione nel quartiere Poggiofranco (per la precisione, in via cardinale Cascia, nei pressi di via Camillo Rosalba).

Il suicidio, questa la prima ipotesi pensata dagli inquirenti

La prima ipotesi pensata dagli inquirenti è che la ragazza si sia tolta la vita lanciandosi volontariamente nel vuoto dal terrazzo dell’abitazione summenzionata, come dichiarato anche da alcuni testimoni oculari.

La vittima non abitava lì

Stando a quanto emerso, sembrerebbe che la vittima non abitasse lì, difatti, non è stato ancora accertato il motivo per cui, la 14enne, si trovasse nell’abitazione ove è avvenuta l’immane tragedia.

Tempestivo l’intervento dei soccorsi che non hanno potuto far nulla, se non accertare il decesso della ragazzina

Loading...

Sul posto sono intervenuti celermente i soccorsi che, purtroppo, nulla hanno potuto per salvarla; infatti, hanno potuto solo constatare e accertare la dipartita della stessa, la quale sarebbe morta sul colpo.

La dinamica, il motivo che (secondo le ipotesi degli inquirenti) l’avrebbe indotta a tale gesto e le indagini della Polizia

Sulla dinamica dei fatti e sul motivo del folle gesto (ipotizzato dagli inquirenti) indaga la Polizia, coordinata dal pm di turno, Manfredi Dini Ciacci.

Le disposizioni della Procura del capoluogo pugliese

La Procura di Bari ha già disposto l’acquisizione del cellulare e del computer della vittima e sta, altresì, procedendo ad ascoltare le dichiarazioni rilasciate dagli amici e dai familiari familiari della minorenne.

A seguito degli accertamenti medico legali, verrà valutata la possibilità di eseguire l’autopsia e gli esami tossicologici

Nelle prossime ore, dopo i primi accertamenti medico legali che saranno svolti dal dottor Antonio De Donno, si valuterà se disporre l’autopsia e gli esami tossicologici sul corpo della piccola vittima.

Notizia choc che ha sconvolto l’intera città e, soprattutto, il padre non appena appresa l’amara realtà di quanto accaduto

Sotto choc l’intera cittadinanza del capoluogo pugliese; sconvolto, invece, il padre, il quale è stato immediatamente avvisato dell’accaduto e della orrenda notizia.