Ora solare 2019 scatta il 27 ottobre

Ora solare?Tra pochi giorni si dovrà modificare l'orario, ma a partire dal 2021 le cose cambieranno

Ora solare 2019 scatta il 27 ottobre

Ora solare 2019 quando scatta? Una delle domande che ci si pone in questo periodo riguarda la data prevista per spostare indietro le lancette dell’orologio. Ebbene, la giornata in questione sta per arrivare: si tratta del 27 ottobre. Per la precisione, bisognerà cambiare orario nella nottata tra il 26 ed il 27 ottobre, alle tre del mattino.

I vantaggi e gli svantaggi dell’ora solare

La conseguenza del cambio orario riguarderà le giornate più corte, con meno ore di luce. Per molte persone ciò causa problemi come l’insonnia e gli sbalzi d’umore. Secondo alcuni sondaggi effettuati sul territorio nazionale, molti italiano rinuncerebbero a cambiare orario due volte all’anno.

L’ora legale è stata introdotta nel 1966 e permette, nei mesi estivi, di ottenere un risparmio di energia elettrica dello 0,2%. Questo dato è stato stimato dall’ENEA, (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, energia e ambiente). Al contempo, se il cambio orario restasse in vigore per l’intero anno, le albe sarebbero più buie.

Addio all’ora legale dal 2021?

Il Parlamento Europeo si è espresso contro l’obbligo dell’ora legale, ed a partire dal 2021, ogni Paese potrà scegliere il proprio fuso orario in accordo con l’Europa.  L’ora legale comporta un vantaggio prevalentemente ai Paesi situati a sud del continente.

Al nord, invece, le giornate estive sono già molto lunghe, a causa della vicinanza con il Polo Nord. Per questi Paesi, il cambio dell’orario non comporta alcun vantaggio, né il risparmio di energia né tantomeno guadagnare più luce durante la sera.

Ogni Paese, però, dovrà decidere di mantenere l’ora legale o quella solare, senza spostare ulteriormente le lancette. Si otterrà uno scenario europeo di fuso orario “a macchia di leopardo” e differenza oraria anche in Paesi molto vicini tra loro.