Ragazzina abusata dalla madre e dal patrigno, poi anche dal padre naturale

Una storia da incubo

Una storia di violenze subite. Uninfanzia rovinata prima dalla madre e dal patrigno, poi appena maggiorenne anche dal padre naturale. La madre, il padre e il patrigno di una ragazzina sono stati arrestati dai carabinieri per violenza sessuale.

All’inizio la ragazzina viveva con la madre e il patrigno che hanno abusato di lei sistematicamente. Non c’era pace per questa povera ragazzina che era costretta a subire ogni genere di violenza e non riusciva a bloccare questo incubo. La ragazza è poi andata a vivere con il padre naturale e anche in questo caso si è riaperta la spirale di violenza condannandola alla violenza.

La scoperta e gli arresti

Per fortuna tutto è stato scoperto e i tre responsabili della violenza, madre, patrigno, e padre naturale, sono stati arrestati con gravi accuse di violenza sessuale e riduzione in schiavitù. 

Adesso la ragazza, che ora ha 20 anni, vive in una comunità protetta e segue tutti i giorni una adeguata terapia psicologica. Dimenticare è difficile e le ferite psicologiche fanno fatica a guarire ma almeno la giovane sta provando a voltare pagina, a ricostruire la sua vita dopo tanti anni di abusi e violenze. Riprendere una vita normale non è facile ma già raccontare quello che è successo è un primo passo.

Il racconto della ragazza

La ragazza ha raccontato di essere stata violentata da quando aveva 11 anni dal patrigno e dalla mamma. Gli abusi sono emersi soltanto ad aprile di quest’anno, dopo che era andata a vivere con il padre naturale che a sua volta l’ha stuprata.

La ragazzina ha raccontato tra le lacrime ed i singhiozzi di avere vissuto sempre con la madre e che da quando aveva undici era stata violentata dal patrigno alla presenza della donna. Diventata maggiorenne, dopo essersi confidata con alcuni amici, aveva deciso di andare a vivere con il padre. L’uomo, che non la frequentava da quando aveva 4 anni, l’aveva accolta in casa dove vive con la nuova moglie. Per un anno la convivenza è andata avanti senza problemi, ma lo scorso anno il padre ha iniziato a molestarla. Dopo vari approcci respinti, ad aprile scorso sarebbe stata stuprata. Inoltre la moglie del padre naturale la costringeva a fare i lavori di casa e la picchiava se non erano fatti bene.

Una brutta storia di violenza che finalmente è finita ma che lascerà sempre le sue cicatrici nella mente della ragazza.

Valeria Fraquelli
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche