Raid anti-terrorismo in Siria, Mariam al Mansouri prima donna top gun contro l’Isis

Miriam al Masouri

Mariam al Mansouri, 35 anni, nata ad Abu Dhabi e laureata in letteratura inglese,  ha già conquistato un primato assoluto: è infatti la prima donna araba ad essere diventata top gun di un F-16 da quando il suo Paese, gli Emirati Arabi, hanno aperto questa possibilità anche al gentil sesso. La giovane comanda un intero squadrone aereo.

Inoltre è notizia di oggi che Mariam è stata anche la prima donna araba (l’unica in generale?) ad arruolarsi per i raid contro l’Isis in Siria. In diverse interviste ha dichiarato che a spingerla a partire è stato “l’amore per il mio Paese”.

Loading...

“È altamente qualificata, addestrata ed è un pilota da combattimento”, ha garantito l’ambasciatore degli Emirati negli Stati Uniti, Yousef al Otaiba. Grande è stato lo stupore di un pilota americano quando, dovendo  fare rifornimento via aerea, ha  contattato la flotta emiratina. “Quando hanno sentito la voce di una donna via radio, c’è stato un momento di pausa durato almeno 20 secondi”, ha detto alOtaiba, forse fiero che una “sottomessa” donna araba (e pure con il velo in testa sotto l’elmetto) sia riuscita a far ammutolire un uomo dell’ “emancipata” America.

Tuttavia Mariam al Mansouri avrebbe avuto delle difficoltà nel proprio ambiente. Il sito del quotidiano Al Quds Al Arabi ha scritto che il suo clan, che sostiene “la rivoluzione in Siria contro il regime del presidente Bashar al-Assad”, avrebbe ripudiato la coraggiosa parente.

 

Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).
Potrebbero interessarti anche