Rimini:Sospetto caso d’Ebola, famiglia Nigeriana in isolamento

ebola

Rimini, famiglia nigeriana in isolamento per sospetto caso Ebola, cresce la paura

Paura per la febbre emorragica Ebola, due bambini di cinque e sette anni sono stati ricoverati a Rimini con sintomi che fanno sospettare un contagio da Ebola. I piccoli, sono di origini nigeriane, erano tornati da poco dal loro Paese di origine, esattamente la Nigeria, flagellata da questa gravissima epidemia.

Giunti in Italia hanno accusato sintomi quali febbre altissima e dolori. Sono stati ricoverati nel reparto infettivi all’Infermi di Rimini, per precauzione, insieme a tutta la famiglia.

Loading...

I medici hanno così disposto, il trasferimento della famiglia, come prevedono i protocolli regionali. Attualmente sono tutti ricoverati nel reparto infettivi, in isolamento. Ai bambini è stato disposto il prelievo del sangue, inviato a Roma per accertarsi immediatamente se siano stati contagiati dall’Ebola.

In Italia non è il primo caso sospetto d’Ebola, difatti ne abbiamo avuti altri in precedenza, ma fortunatamente risoltosi come falsi allarme. Solo lunedì si potrà sapere se si tratta della gravissima malattia Ebola.