Scozia: voto per l’indipendenza. Sparirà la Union Jack?

Uno degli aspetti più curiosi di questo referendum sull’indipendenza della Scozia è: cosa succederà alla famosissima bandiera del regno unito: la mitica UNION JACK in caso di vittoria del sì.

Adottata nel 1801, rappresenta l’unione dall’Inghilterra dell’Irlanda (ora solo del nord) e della Scozia. Infatti, la bandiera è un esatto mix della croce di St 

flagsGiorgio (la bandiera dell’Inghilterra) la croce decussata di sant’Andrea (la bandiera della scozia) e la croce di St Patrizio (la bandiera dell’Irlanda)

La  Union jack , è famosa in tutto il mondo grazie ad un astuto e continuo lavoro di marketing ed è un simbolo per tutto del regno unito. L’idea di doverne cambiare i connotati della bandiera ha gettato nel panico più di un addetto ai lavori. Quasi tutte le principali autorità in marketing e commercio hanno dichiarato che l’impatto della perdita di questo simbolo potrebbe avere gravi e serie ripercussioni sull’economia britannica.

Loading...

Esperti di pubblicità rivendicano l’importanza di tale simbolo essendo l’Union Jack e esperti del settore affermano che il governo è impreparato alle conseguenza di tale perdita.

Ricordando che nessun paese, tra cui anche al Francia e l’Italia ha una bandiera che è anche un icona dell’immaginario collettivo in tutto il mondo.Resta comunque il fatto che il 18 settembre si voterà l’indipendenza della scozia, e mentre si succedono appelli all’unione da parte di voci sempre più autorevoli, tra cui David Beckham, McCartney e Mick Jagger, gli ultimi sondaggi danno una quasi parità tra il sì e il no. Tuttavia passeggiando per Londra “la voce del popolo “prevede una vittoria del sì.Ma in questo caso, cosa succede alla union jack??Ci sono proposte per il mantenimento della bandiera, ma sembra che gli scozzesi non siano molto d’accordo.

Allo stesso tempo si studiano alternative alla bandiera, introducendo ad esempio il giallo della croce gallese di St. Davidflag1  oppure ispirandosi alla bandiera del Commonwealth.flag2

flag3

Non resta che attendere per vedere se molte degli oggetti che ho collezionato in questi anni a Londra, non diventino in una notte un cimelio storico.