Terrazzi fioriti: le piante da scegliere

terrazzo2Quando non si ha la possibilità di avere un giardino grande e pieno di fiori, molto spesso si prediligono spazi alternativi che possono pur sempre diventare verdi. Un esempio che prende sempre più piede in questi ultimi anni è quello dei terrazzi fioriti, che sono diventati un vero e proprio must have quando si desidera avere un piccolo green point anche senza giardino.

La bellezza del terrazzo fiorito

Come sottolineato, avere uno spazio verde risulta essere un vero e proprio sogno per molti e, quando manca lo spazio, anche un bel terrazzo fiorito va bene.

Avere dei fiori, accuratamente scelti, sul proprio terrazzo, aiuta non solo a stare meglio, dato che si ha una zona verde in cui respirare aria pulita, ma anche a rilassarsi e a stare più sereni.

Loading...

Ecco, quindi, che risulta importante capire quali fiori scegliere per un terrazzo. Per farlo, è molto utile affidarsi ai segreti, nonché ai sapienti consigli, di uno dei master gardener più famosi del momento, ossia Tiziano Codiferroche ci ha illuminato con la sua conoscenza in materia.

 Terrazzo: la scelta dei fiori

Molto spesso, quando si progetta un terrazzo fiorito, si deve fare i conti con uno spazio abbastanza ristretto e, pertanto, si deve scegliere sapientemente cosa piantare, come piantarlo e, soprattutto, quando farlo. Ci si deve far indirizzare da un esperto del settore, in modo tale da riuscire a ottimizzare lo spazio e avere il risultato tanto sperato!

Si devono, quindi, vedere in primis le condizioni del terrazzo, il tipo di terreno e alcuni altri piccoli dettagli e, subito dopo, si deve procedere con la scelta delle piante da inserire.

Tra i  fiori perfetti per il terrazzo, ma anche per il balcone, ci sono i gerani, che sono bellissimi e semplici da coltivare, anche in vaso. Sono, quindi, adattissimi per gli spazi ridotti e non c’è balcone che si rispetti senza almeno geranio. Del resto, questo fiore non ha particolari esigenze, dato che ha delle radici molto forti che fanno sì che quest’ultimo possa crescere senza problemi  in tutti i tipi di terreno. Se, però, si vuole scegliere il migliore, si deve optare per un terreno soffice e drenante, magari mescolato a della torba.

I fiori che vogliono l’ombra

Se si ha un terrazzo non proprio soleggiato, si devono prediligere dei fiori che per crescere rigogliosi non hanno bisogno di tanto sole. Tra questi ci sono, ad esempio, le anemoni, un fiore bellissimo che vive bene anche in vaso. Bastano un paio d’ore di sole diretto al giorno per far crescere questi fiori e, pertanto, sono molto indicati per quei giardini e terrazzi quasi sempre all’ombra.
Anche le ortensie vivono molto bene senza la costante luce del sole e, pertanto, sono un altro fiore da scegliere nel caso in cui il proprio terrazzo non sia soleggiato al massimo.

Tutti gli altri fiori

Anche i gelsomini o i ciclamini non possono mancare su un terrazzo fiorito, così come qualsiasi fiore si desideri avere: l’importante è conoscerne sempre le caratteristiche e andare a capire quelle che sono le cure particolari che devono essere date.

In questo modo, tra fiori, piante rampicanti, erbe aromatiche e quant’altro, si potrà avere un giardino fiorito e verde di tutto rispetto.