Secondo un’indagine canadese le nausee e il vomito in gravidanza sono un beneficio per il bambino.

gravidanza donna

Un’ Indagine svolta dall’Università di Toronto garantisce che i sintomi dei primi mesi di gestazione portano a una minore esposizione del feto a malformazioni, problemi di crescita e riducono il rischio di aborto spontaneo

 

I sintomi che accompagnano una gravidanza possono essere percepiti dalla donna attraverso la presunzione, la probabilità o la certezza. I primi sintomi o meglio i primi segni di presunzione sono di carattere generale e comprendono di solito la nausea ed il vomito soprattutto nelle prime ore del mattino per prolungarsi a volte anche durante la giornata, si possono anche avvertire bruciori di stomaco, abbondante salivazione, cambiamenti nel gusto, stitichezza e quant’altro.

In particolare per esplicare l’indagine di Toronto si prenderà in considerazione i fenomeni di nausea e vomito.

Loading...

E’ impensabile che le fastidiose nausee mattutine e il vomito potessero portare a benefici per il bambino. Tali sintomi in gravidanza possono risultare odiosi e fastidiosi ma con questa indagine si può cogliere un lato positivo in ciò perché conduce alle donne in gravidanza a smettere di preoccuparsi per la loro creatura.

Le nausee e i vomiti sono sintomi che assicurano uno sviluppo più sano del feto? La risposta è positiva. Il feto sarebbe meno esposto a malformazioni, a problemi di crescita e al rischio di aborto. E’ la prima volta che un’indagine ha effettuato parecchi studi in 5 Paesi diversi su 850 mila donne incinte, condotta dai medici dell’ Hospital for Sick Children, dell’università di Toronto e pubblicata su Reproductive Toxicology.

Gli studiosi affermano che «L’85% delle donne ha questi disturbi al mattino, con sintomi da medi a gravi» e hanno scoperto che il rischio di aborto è di 3 volte più elevato nelle donne che non hanno nausee e vomito.

Lo studio ha rilevato che nausea e vomito risultano ridurre i rischi del bambino alla nascita infatti il rischio di difetti alla nascita si riduce del 30%. Le indagini giungono alla constatazione che si può assumere farmaci anti nausea in gravidanza perchè non sembra pregiudicare l’effetto protettore dei disturbi sul feto.

Popolo femminile cosa ne pensate? Direi che è una buona notizia!

Potrebbero interessarti anche