Le micosi della pelle: vere infezioni causate da microrganismi

Micosi-della-pelle 

Le micosi della pelle sono vere infezioni causate da microrganismi , i miceti o funghi, che, in condizioni favorevoli , si trasmettono con grande facilità.

Possono colpire tutti, uomini-animali e vegetali, e le condizioni favorevoli sono una temperatura di 25-35 °C, elevata umidità e pH neutro, condizioni che si  trovano sulla nostra pelle.

Esse non vanno sottovalutate e curate alla prima comparsa, altrimenti sviluppano vere e proprie colonie difficili da eliminare.

Si è accennato che colpiscono tutti e in particolare quelle categorie che praticano sport perché proprio nelle palestre si verificano le condizioni più favorevoli alla loro diffusione.

E’ buona abitudine in spiaggia e/o in palestra non scambiarsi asciugamani, camminare a piedi nudi, non mantenere il costume bagnato, coprire i lettini e le sdraio con teli personali.

Anche i funghi, come del resto in tutte le affezioni, attecchiscono facilmente in individui in cui il sistema immunitario è debilitato, quindi durante convalescenze e stati di stress.

I funghi che colpiscono la pelle dell’uomo sono diversi e presentano manifestazioni diverse.

La Tinea corporis , di forma circolare da un millimetro ad alcuni centimetri di diametro di colore rosso o argenteo sul busto, braccia e gambe, più raramente su collo e viso.

La Tinea crucis, con chiazze rosse che si desquamano con al centro una zona più chiara e margini molto marcati, si manifesta nelle pieghe del corpo, inguine,solco mammario. Se non curata si può estendere al pube, all’addome e alle cosce.

Dà bruciore e prurito a volte molto intensi.

La Tinea pedis, responsabile del piede d’atleta, colpisce o lo spazio tra il 3° e 4° dito del piede con desquamazione, bruciore e prurito.

La Pitiriasi versicolor , fungo molto comune che colpisce la pelle del dorso, delle spalle e dell’addome con macchie di colore caffè-latte, giallobrune, rosa,del colore della cute, che quando la pelle è abbronzata diventano più chiare. Se confluiscono la pelle assume un aspetto a carta geografica. Pur essendo facile da curare presenta frequentemente delle recidive.

La Tinea unguium, chiamata onicomicosi che interessa la lamina ungueale dell’unghia generalmente del piede.

L’unghia si ispessisce , cambia colore, s’ingiallisce e diventa friabile. Particolarmente aggressiva.

Se non si interviene può diffondersi alle altre unghie e si può avere il distacco della stessa.

La Candida, è un fungo che fa parte della microflora della pelle e che diventa patogeno quando le difese dell’organismo si abbassano.

Colpisce le pieghe delle ascelle ,dell’inguine e delle mammelle.

La pelle rossa e punteggiata tende poi a desquamarsi.

La candida può colpire anche la vagina e il pene dando fastidiose vulvovaginiti e balaniti.

Potrebbero interessarti anche