Fiat Melfi, operaia rifiuta di dare la mano a Renzi. Il premier si finge inorridito – Video

imagesNon solo selfie e tributi per Matteo Renzi durante la visita allo stabilimento Fiat Chrysler di Melfi lo scorso 28 maggio. Un video pubblicato sul canale youtube della testata L’immediato mostra, infatti, un “curioso” siparietto tra una lavoratrice, che si rifiuta di stringere la mano al premier, e il presidente del Consiglio, che si finge inorridito.

Il video era stato registrato nel corso della visita di Matteo Renzi allo stabilimento Fiat di Melfi, dove il premier si era recato dopo che recentemente l’azienda aveva confermato i lavoratori assunti con contratto a tempo determinato, annunciando nuove assunzioni. In quell’occasione, quindi, non essendoci tagli o licenziamenti in corso nello stabilimento, Renzi non si aspettava contestazioni. Accompagnato dall’amministratore delegato Fca Sergio Marchionne e dal presidente John Elkann, il capo del Governo aveva incontrato i lavoratori dello stabilimento lucano: “Qui abbiamo visto volti, storie di donne e uomini, che spero anche grazie al Jobs Act vedranno contratti di lavoro sempre più solidi e più stabili”, aveva dichiarato. Poche le contestazioni, confinate solo a un gruppo di operai di Pomigliano che lo attendeva all’ingresso. Ma non è stato l’unico segnale di protesta: durante la sua visita nell’azienda, tra selfie coi dipendenti e tributi in versi degli operai, una lavoratrice, che era intenta a fotografarlo, si è poi rifiutata di stringergli la mano e si è allontanata. Al gesto inaspettato, il Renzi ha reagito, sollevando le braccia e fingendo di essere inorridito.

[youtube QcqWAUcCrNw]
Loading...