Smartbox, Petizione contro la maxi evasione fiscale

petizione-activism

Molti italiani hanno deciso di movimentarsi pubblicando una petizione su Activism che deve essere firmata affinché Smartbox restituisca giustamente tutti i soldi allo Stato italiano.

Smartbox è una grande società francese che opera in Italia offrendo dei pacchetti e idee regalo nelle quali è possibile scegliere diverse destinazioni, pranzi, viaggi e gite che hanno la particolarità di poterli acquistare in qualsiasi momento ad un prezzo fisso che non varia nel tempo.
Si tratta di un grande business che sta avendo un grande successo, infatti molte persone avranno sicuramente già acquistato o ricevuto in regalo uno di questi pacchetti, senza sapere però che cosa si nasconde esattamente dietro questa grande società.

Si è, infatti, recentemente scoperto che dietro questo business potrebbe esserci una grande truffa che vede il nostro paese come vittima, poiché avrebbe dovuto percepire una somma pari a 100 milioni di euro ma, purtroppo, di questi soldi non ha ricevuto neppure un centesimo!

La guardia di finanza ha effettuato dei controlli nella società Smartbox riscontrando alcune anomalie dal punto di vista finanziario, in quanto risultava un’evasione del fisco per un ammontare di, appunto, oltre 100 milioni di euro.
Somma che, per altro, è stata stimata per difetto poiché non è stato possibile determinare con chiarezza l’ammontare corretto, per la mancanza di alcuni fatturati.
E’ necessario quindi che l’Agenzia delle Entrate intervenga per multare la società, restituendo così tutti i soldi che giustamente spettano al nostro Paese e abbassando le tasse una volta che questi soldi saranno stati completamente recuperati.
Tutto ciò deve accadere evitando però, che questi soldi vengano reintegrati penalizzando le piccole e medie imprese dello Stato o tassando ulteriormente gli italiani.

Proprio a questo proposito si è deciso di dare il via ad una raccolta firme per cercare di ristabilire la legalità in Italia e difendere la lotta contro il grave problema dell’evasione fiscale.
E’ una petizione che deve essere firmata da, almeno, cento mila persone e ha lo scopo di accertarsi sulla vicenda avvenuta riuscendo così a scoprire la verità.
E inoltre, si pone come principale obiettivo quello di agire tempestivamente una volta che verranno effettuati i dovuti accertamenti e controlli.

Questa petizione ha davvero una grande importanza poiché offre a tutti i cittadini italiani la possibilità di far sentire la loro voce contro questa ingiustizia che purtroppo penalizza il nostro Paese.
E’ infatti giusto portare avanti questa lotta con tutti i mezzi possibili e necessari che l’Italia ha a disposizione, perché uno Stato come il nostro non può permettersi una perdita simile e fa onore a tutti i cittadini lottare uniti per una causa del genere.
Non è più possibile restare immobili davanti a queste situazioni, accettandole a testa basta senza mostrare nessuna reazione. Di conseguenza succede che i primi a rimetterci quando si verificano eventi di questo tipo sono proprio i cittadini che sono costretti a pagare di loro tasca i gravi errori che però vengono commessi da terzi.

Ecco perché anche un gesto apparentemente piccolo come una petizione, può in realtà essere un ottimo inizio per cambiare e migliorare la situazione.
Questa petizione non deve essere presa sotto gamba e si sta cercando di parlarne il più possibile, anche tramite i social network che ormai vengono utilizzati da tutti quanti e, in occasioni come queste, si rivelano degli strumenti molto utili per arrivare ad un numero sempre più grande di persone.

Meglio non tirarsi indietro davanti a questa iniziativa, anche solo una firma in più può cambiare la situazione dando una sicurezza in più, nella speranza che fatti simili non si verifichino in futuro.

 

Potrebbero interessarti anche