Vuoi dimagrire velocemente? Ecco cosa non devi mangiare

Quali sono i cibi da non consumare ed evitare se si vuole dimagrire velocemente? Sicuramente esistono una serie d'alimenti che non favoriscono il dimagrimento

Il ritorno alla quotidianità dopo una pausa estiva in cui ci siamo concessi molte libertà soprattutto alimentari non è facile! I buoni propositi quelli che si riferiscono a diete e alla pratica di uno sport che possa portarci dei risultati immediati nella ricercata forma fisica sono all’ordine del giorno anche se non sono di facile attuazione.

Per questo prima d’affrontare qualsiasi tipo d’impegno anche troppo stressante è opportuno identificare, anche stilando una piccola lista, quali sono gli alimenti da evitare per favorire il dimagrimento e quelli che invece è opportuno mangiare con costanza. In linea generale e in assenza di condizioni particolari che richiedono l’intervento di uno specialista, esistono una serie di cibi che è opportuno eliminare dalla nostra dieta sia per una questione di salute ma soprattutto per favorire la perdita di peso.

- Advertisement -

I cibi da evitare in modo scontato sono sicuramente il consumo di patatine e fritti in generale, ma anche bibite gassate, merendine, insaccati e pasta ques’ultimi, inoltre, andrebbero consumati in dosi decisamente ridotte e con farine integrali. Ovviamente questo tipo d’alimenti favoriscono non solo l’aumento considerevole di peso anche se consumati in piccole quantità ma non sono affatto consigliati per il benessere del proprio status fisico.

Quali cibi favorire per dimagrire?

A riscontro di una serie di cibi che sono sconsigliati per favorire il dimagrimento anche se decisamente gustosi e appetitosi ce ne sono tanti altri che invece è opportuno mangiare, alimenti che fanno bene ma soprattutto inducono sazietà favorendo la perdita di peso. Stiamo parlando di quei cibi ricchi di fibre e acqua e poveri di grassi come le verdure, gli ortaggi e la frutta fresca.

- Advertisement -

Da non dimenticare poi i cereali integrali ma anche uova, pesce, carni bianche. Ovviamente la dieta perfetta andrebbe realizzata da un medico competente che sarà in grado di valutare il singolo caso e riequilibrare i vari nutrimenti.