Atreju: Elon Musk tra gli ospiti “fate figli per garantire una nuova generazione”

Tre leader importanti sul palco dell'Atreju: Edil Rama, primo ministro dell'Albania, il premier britannico Rishi Sunak, il Patron di Tesla Elon Musk. Quest'ultimo affronta il tema della denatalità.

La kermesse politica di Atreju, ideata da Giorgia Meloni nel lontano 1998, si avvicina alla sua conclusione con un’imponente presenza di figure politiche ed economiche di rilievo. Uno dei momenti salienti è stato l’apparire di Elon Musk, il fondatore di Tesla, a bordo della sua iconica auto bianca. Arrivato in elicottero con un’ampia scorta di sicurezza, Musk ha affrontato diversi temi cruciali sul palco, tra cui la demografia, la natalità, l’immigrazione e l’ambientalismo, esprimendo opinioni sorprendenti e critiche.

Elon Musk: fate figli per garantire una nuova generazione

Partendo dal tema della natalità, Musk ha portato sul palco uno dei suoi 11 figli, sottolineando il declino demografico nelle nazioni industrializzate come un pericolo per la perdita di culture e civiltà significative a livello mondiale. Ha enfatizzato che l’immigrazione non può essere vista come la soluzione al declino demografico, citando il rischio che la Cina possa perdere il 40% della sua popolazione. Ha incoraggiato i leader e le persone comuni a fare più figli per garantire una nuova generazione.

- Advertisement -

Italia, Francia e Giappone rischiano di scomparire

Musk ha anche criticato gli ambientalisti, accusandoli di ostacolare politiche pro-natalità e favoreggiare la diminuzione della popolazione. Riguardo all’immigrazione, si è espresso a favore di quella legale, ritenendola utile per la crescita e lo scambio culturale, ma contrario a quella illegale. Ha sottolineato l’importanza di avere figli per preservare le culture di paesi come l’Italia, il Giappone e la Francia, evidenziando il rischio di perdere queste identità a causa della denatalità industriale e dell’immigrazione illegale.

Sul fronte ambientale, Musk ha invitato a non demonizzare l’industria petrolifera nel medio termine, sostenendo una transizione graduale verso fonti energetiche più sostenibili per affrontare i cambiamenti climatici.

- Advertisement -

Anche Edi Rama e Rishi Sunak affrontano il tema dell’immigrazione e degli accordi tra Italia e Albania

Oltre a Musk, altri ospiti di rilievo hanno partecipato all’evento. Il primo ministro albanese Edi Rama ha commentato l’accordo migratorio con l’Italia e la decisione della corte costituzionale albanese di sospendere tale accordo, sottolineando l’indipendenza della magistratura in Albania. Il premier britannico Rishi Sunak ha affrontato il tema dell’immigrazione, sostenendo l’applicazione di politiche radicali simili a quelle di Thatcher contro l’immigrazione illegale e criticando le bande criminali che sfruttano il problema per destabilizzare la società.

Iole Di Cristofalo
Iole Di Cristofalo
Articolista e web copywriter