Bersani: “autonomia il maiale di tutti prosciutti” di Calderoli

L'ex esponente del PD non le manda a dire al ministro leghista

Intervenuto alla trasmissione di LA7, Otto e Mezzo, l’ex segretario del PD, Pierluigi Bersani ha commentato la recente approvazione del DDL Calderoli sulle autonomie votata in Senato:

L’autonomia differenziata è il maiale di prosciutti di Calderoli, ne ha un allevamento” ha detto Bersani che già in passato aveva rilasciato dichiarazioni con metafore pittoresche. L’allusione evidente è alle frasi del senatore leghista secondo cui con l’autonomia differenziata ci guadagnerebbero tutte le regioni.

- Advertisement -

Questo concetto è stato spiegato successivamente da Bersani: “nel senso che si sa che non esiste, ma evidentemente lui deve averne un allevamento. Sono vent’anni che, ogni volta che presenta una legge, dice che guadagnano tutti. Gli inglesi dicono win win. In Emilia-Romagna diciamo invece “maiale tutto di prosciutti“.

Roberto Calderoli, ministro leghista padre della prossima legge sull’autonomia differenziata ma anche del famoso Porcellum, meccanismo elettorale da lui inventato nel 2005.  Secondo Bersani, anche in quel caso Calderoli provò a vendere il provvedimento come conveniente per tutti e, secondo l’ex esponente del PD, queste promesse non sarebbero poi state corrisposte alla realtà dei fatti.

- Advertisement -

Bersani non è nuovo a metafore di questo tipo, la più famosa risale ormai a circa 10 anni fa quando, sempre o Otto e Mezzo, l’allora segretario PD disse: “Siam mica qui a smacchiare i giaguari“, riferendosi alla vittoria di Pirro delle elezioni del 2013.