Conte: “M5S e Cgil hanno punti in comune”

Il leader di M5S è intervenuto in un comizio di Roma

Giuseppe Conte, intervenuto durante la manifestazione della Cgil di Roma, ha parlato di vari temi, tra cui quello della guerra e dei salari bassi. “La nostra agenda ha molto in comune con quella della Cgil per quanto riguarda la battaglia contro le buste paga basse e il precariato selvaggio. Ci sono punti in comune con la Cgil“.

Un commento sul Pd: “Il Partito Democratico? Al momento sta facendo un suo percorso, dovrebbe interrogarsi su cosa vuole fare e quale profilo identitario vuole darsi. Noi dobbiamo fare opposizone dura, nell’interesse del paese. Ognuno farà la propria strada“.

- Advertisement -

Conte ha continuato parlando di una futura manifestazione, aperta a tutti, anche agli elettori di centrodestra: “Non voglio ipotecare nulla, voglio che questa manifestazione sia aperta a tutti, non solo al M5S. Anche a quelli di centrodestra. Se si troverà una data il partito parteciperà senza bandiere”.

E’ importante che tutti i cittadini, che la maggioranza silenziosa che è a casa, si interroghi su cosa sia il rischio di un conflitto nuleare, occorre una maggioranza di persone che si rendano conto della pericolosità di tutto ciò. E’ importante che questa maggioranza abbia la possibilità di esprimersi un una grande manifestazione“, ha concluso Giuseppe Conte.