Fisco, Salvini e Tajani in coro: “No a tasse più alte”

I leader di Lega e FI chiedono al governo di non aumentare le tasse

Antonio Tajani e Matteo Salvini hanno ribadito di voler trovare una soluzione condivisa con le altre forze di governo. I due leader confermano che d’ora in poi ci si deve impegnare soprattutto per quanto riguarda tasse e fisco, i veri nodi da sciogliere in queste settimane calde.

Fisco Salvini e Tajani: “Non alzare le tasse”

Tajani: “Non alzare le tasse, abbiamo ribadito l’importanza di non alzare le tasse. E’ stato un incontro positivo. Ora i tecnici si siederanno al tavolo per sistemare delle proposte. Ci rivedremo dopo Pasqua con il presidente del Consiglio e pensiamo che si possa chiudere positivamente e trovare una soluzione“. Ha detto il leader di Forza Italia dopo la runione a Palazzo Chigi.

- Advertisement -

Salvini invece insiste chiamando in causa anche Pd e M5S: “Basta provocazioni, oggi qui non ci stavano solo Lega e FI, c’era tutto il centrodestra al governo che è maggioranza in commissione Finanze, che chiedeva di essere assolutamente chiari sull’evitare ipotesi di aumento di tasse su casa, affitti, conti correnti, Bot e risparmi. E’ stata una prova di compattezza notevole e spero che gli alleati momentanei di governo, e penso a Pd e M5s, la smettano con la provocazione quotidiana perché spero che nessuna abbia come priorità l’aumento delle tasse in un momento così drammatico”.