Giorgia Meloni sull’inchiesta Fanpage: “Ho detto a Fidanza “come ti viene in mente?”

"In FdI nessuno spazio per i fascisti", dice Giorgia Meloni

Giorgia Meloni nel suo intervento a “Diritto e rovescio” su Rete 4 afferma che: “In Fratelli d’Italia non c’è spazio per atteggiamenti che siano contrari alle scelte che abbiamo fatto. Lo sanno tutti che il mio partito è un partito che fa della legalità, dell’onestà, della lotta alla criminalità e alla mafia la principale ragione del suo operato. In questo partito, lo ho detto 100 volte, non c’è spazio per atteggiamenti nostalgici del fascismo, per ipotesi di razzismo e antisemitismo, che sono contrari anni luce dal nostro dna“.

Giorgia Meloni ha pronunciato queste parole in risposta all’inchiesta di Fanpage, dove un giornalista infiltrato ha dimostrato la familiarità di alcuni esponenti del partito con frasi antisemite e saluti fascisti.

- Advertisement -

Poi, in merito alla vicenda che ha riguardato Fidanza, ha detto: “Quando il servizio di Fanpage è andato in onda la prima cosa che ho detto a Fidanza è “Come ti viene in mente?”. Ero stata chiarissima sui rapporti che non bisogna avere con determinati ambienti”. Poi spiega di essersi arrabbia per il fatto che Fidanza “si andato contro un’indicazione che avevo dato, questa è per me sicuramente una colpa di Fidanza e lui lo sa bene

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.