Gualtiero Bassetti: “Accogliamo i rifugiati afghani”

Il cardinale Bassetti lancia un messaggio: "Accogliamo i rifugiati afghani"

“Non possiamo chiudere le nostre porte ai rifugiati afghani così come a quelli provenienti da altri Paesi dell’Africa”. Ma in questa missione “l’Italia non può essere lasciata sola come Paese di primo asilo nel Mediterraneo”.

E’ indispensaible: “una politica globale, perlomeno europea, di gestione e assistenza dei migranti”. Questo sostiene il presidente della Cei, card. Gualtiero Bassetti, in un’intervista rilasciata al Sussidiario.net.
“Con il cuore e con la mente” dice il cardinale, l’Italia dovrebbe accogliere i migranti, “ma so bene che è una prospettiva impossibile da realizzare” ha poi osservato.

- Advertisement -

“Serve però una visione globale che abbia a cuore la sorte di questi uomini e donne. Oggi la questione afghana ci chiama ad una nuova assunzione di responsabilità. Abbiamo tutti visto le immagini di quegli uomini che scappano attaccandosi alle ali degli aerei o di quelle mamme che cercano far passare i propri bambini oltre i muri di recinzione per darli ai soldati. Non possiamo chiudere le nostre porte ai rifugiati afghani così come a quelli provenienti da altri Paesi dell’Africa”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.