Migranti, Mattarella chiama Macron: “Serve collaborazione”

Conte: "Anche io ho avuto scontro con i francesi"

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha avuto un colloquio telefonico con il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, nel corso del quale entrambi hanno affermato la grande importanza della relazione tra i due Paesi e hanno condiviso la necessità che vengano poste in atto condizioni di piena collaborazione in ogni settore sia in ambito bilaterale sia dell’Unione europea. Lo afferma un comunicato congiunto del Quirinale e dell’Eliseo.

In merito alla spinosa vicenda si è espresso anche Giuseppe Conte, leader del Movimento Cinque Stelle: “La Francia deve prendere atto che ha le coste che si affacciano sul Mediterraneo sono Europa”, afferma Conte a Zona Bianca. “Se qualche volta una nave dovesse dirigersi verso le sue coste, non è giustificata una reazione così forte. Anche io ho avuto dei problemi qualche volta con i francesi“.

- Advertisement -

”Non so cosa si sono detti Meloni e Macron ma –ha detto alla fine il leader di M5S– quando sono stato il presidente del Consiglio ho dovuto affermare che anche chi sbarca in Francia sbarca in Europa”.

La presidente Meloni adesso si sta scontrando con la dura realtà. Basta festival di partito, basta slogan. Lei adesso, ovviamente rispetto agli impegni presi con gli elettori, sta prendendo atto che blocchi navali non se ne possono fare“.