Oblivius l’elmo sacro

La particolarità di di Oblivius sono i personaggi

Nasce così per gioco, in un pomeriggio di ottobre 2014 la mia avventura nel mondo sconosciuto della scrittura.
Ricordo come ieri quel momento in cui cominciai ad abbozzare il libro Oblivius l’elmo sacro, che successivamente nel marzo 2018, venne pubblicato dalla casa editrice Youcanprint.

Un full immersion in un contesto per me del tutto sconosciuto, che però si è rivelato molto entusiasmante, con la partecipazione al salone del libro di Torino e la vendita diretta in tutti gli Store online, tra cui anche Mondadori.

Oblivius l’elmo sacro è il primo libro di una trilogia

Il secondo libro è già in cantiere e verrà pubblicato entro dicembre 2019.
Il libro abbraccia gli amanti del fantasy, con scenari e vicende avvincenti che vi terranno con il fiato sospeso.
Ho scelto una stesura molto fluida, ma che non tralascia però momenti di riflessione molto profondi e descrizioni accurate dei luoghi mozzafiato che sono presenti sulla penisola di Montrelut.

La particolarità di Oblivius sono i personaggi

Non sono solo umani, maghi, gnomi ed elfi come nelle saghe più famose, bensì altre razze come i Fervidium, i Blator, gli Gnotem, ed altre piccole tribù di esseri fantastici.
Ciò che ha colpito molto i lettori, sono proprio i personaggi che sono fedelmente riprodotti tramite dei disegni da me realizzati, che troverete sulla pagina Facebook e su tutti i canali social usando l’hashtag #obliviuslelmosacro, tra cui anche l’e-book gratuito.

Riporto qui due delle recensioni che più mi hanno colpito, e che a mio avviso rispecchiano ciò che personalmente avevo e ho intenzione di suscitare nel lettore.

Ecco la prima:
Pur non amando, particolarmente, il genere fantasy, ho letto questo questo libro per pura curiosità e l’ho trovato avvincente! Un’avventura unica! In particolare, mi sono piaciute molto le descrizioni dettagliate di luoghi e personaggi.
Davvero un bel libro. 😉

E la seconda:
Premetto che non amo il genere Fantasy ma “Oblivius” mi ha fatto ricredere ed appassionare; con la sua narrazione coinvolgente, stimola l’interesse e la voglia di rileggerlo per tante altre volte. Lo consiglio vivamente!

Ora non mi resta che svelarvi la trama del libro che vi svelerà i punti salienti del racconto

Dopo anni di quiete, il Sacro Ordine Obrukrit viene convocato: l’Elmo Sacro è in pericolo!
Un Fervidium, un Blator e uno stregone intraprendono un pericoloso viaggio verso il Monte Strawgoh dove è situato il Faro di Strazum. Il loro intento è quello di azionarne il complesso meccanismo che funge da segnalatore di pericolo imminente per le terre vicine.

Il terribile esercito di Metil, re degli Gnotem, sta per incombere sulle terre del sud. Nel frattempo un manipolo di uomini si avventura nel regno del terribile Dendron. Anche l’esercito del Regno Nero sta avanzando. Ad essere in pericolo, adesso, non è solo l’Elmo Sacro. L’intera armatura Oblivius è in pericolo!

Non mi resta che augurarvi una buona lettura e non manco di fare un caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno già letto e recensito il mio libro.
Grazie a tutti.

Mauro Antonio

Potrebbero interessarti anche