Patto del Nazareno: Berlusconi placa i suoi. “Matteo stai Sereno”

Patto del Nazareno

Dopo l’incontro di Berlusconi con Renzi in cui è stato confermato il Patto del Nazareno, Berlusconi chiarisce la linea ai suoi, soprattutto ai c.d Frondisti: Forza Italia resta all’opposizione, sì a convergenza solo per la riforma elettorale e la riforma del Senato.

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia nonostante sia decaduto da tutte la cariche pubbliche a causa dell’interdizione, detta la linea ai suoi in un incontro che pare sia stato molto infuocato.  Sembra che gli unici suoi sostenitori siano stati Laura Ravetto, Maurizio Gasparri, Verdini e Paolo Romani.
Berlusconi dopo le polemiche e le dichiarazioni fatte dai suoi e soprattutto da Augusto Minzolin, dichiara di aver invitato deputati e senatori a sostenere il percorso delle riforme che è stato tracciato e approvato dalla maggioranza. Un procedimento democratico interno, sembrerebbe.
In una nota diffusa ieri sera, precisa che Forza Italia resta all’opposizione rispetto al Governo in quanto non ne condivide la linea economica e la linea in materia di giustizia, ma lo sosterrà  per quanto riguarda la riforma del Senato e la riforma della legge elettorale. Ritiene che  i tempi non siano maturi per accelerare la riforma in senso presidenziale con presidente della Repubblica elettivo.
La precisazione si è resa necessaria in seguito all’incontro tra Berlusconi e Renzi in cui è stato confermato il Patto del Nazareno siglato il 18 gennaio che prevede l’adozione della legge elettorale Italicum e la riforma Boschi i cui contenuti sono QUI.
Alcuni forzisti hanno però manifestato perplessità e tra questi il senatore Augusto Minzolin che guida lo schieramento contro il Patto del Nazareno. Stessa posizione per Renato Brunetta e Daniele Capezzone che non apprezzano l’idea del Senato non elettivo e il progetto dell’Italicum, sembra addirittura che per calmare i dissidi interni a Forza Italia, Brunetta abbia chiesto a Finocchiaro (PD) di fermare per un po’ il progetto di riforma del Senato. Da ciò che emerge, mentre con la maggior parte dei dissidenti l’opera  di dissuasione è riuscita, con Minzolin non ha avuto successo e conferma la sua linea frondista.

Patto del Nazareno e Civati

Sul Patto del Nazareno le idee non sono meno confuse nel PD e infatti Civati, che non è mai stato un renziano convinto, anzi ne è stato acerrimo nemico, chiede che il famoso accordo sia messo per iscritto perchè neanche loro hanno ben capito cosa contenga l’Italicum e la riforma del Senato.
Nel frattempo tra le dichiarazioni fatte da Berlusconi anche uno strano “Renzi stai sereno!”

Loading...
Potrebbero interessarti anche