Roma: Fassina è pronto a sostenere un candidato M5S

r-AUMENTO-IVA-FASSINA-large570

Stefano Fassina, ex deputato del Pd e fondatore di Sinistra Italiana, l’alternativa alla politica per nulla di Sinistra di Matteo Renzi, comunica che sosterà un candidato M5S alle elezioni comunali di Roma del prossimo anno, sempre compatibile con il programma di sviluppo del neo-partito. Magari scegliere insieme una figura migliore per amministrare il Campidoglio.

Fassina, e i suo compagni di avventura, sono contrari alle aggressività mediatiche di Matteo Salvini, leader della Lega Nord, onnipresente in tutti i salotti televisi a sbraitare su argomentazioni che non gli appartengono. Un uomo che, fino a qualche tempo fa, risvegliava l’idea d’indipendenza e la scissione dal resto d’Italia a un popolo leghista inesistente. Il suo credo politico è lontano da quello che realmente serve agli italiani, soprattutto in questo momento.

Loading...

Salvini, appoggiato da Silvio Berlusconi, persona politica ormai sbiadita e dimenticata, ieri erano presenti alla manifestazione di Bologna, in piazza Maggiore, inviperendo contro le scelte politiche del presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Sostenendo Giorgia Meloni, dalle idee fasciste e appartenente al partito Fratelli D’Italia, come sindaco della città di Roma. Di male in peggio, come verrebbe da dire, perché la Meloni non ha fatto nulla di buona quando era ministro, e non è possibile che possa aver cambiato mentalità proprio adesso che serve una persona ben equilibrata.

Stefano Fassina sostiene che adesso bisogna trovare un giusto equilibrio per affrontare al meglio le candidature, e non ridare il Paese a Renzi e alla Lega di Salvini.

Antonio Agosta