Salvini a Lamorgese: “Nemmeno in Venezuela idranti contro manifestanti”

Salvini e Meloni contro Lamorgese: "Pugno duro contro manifestanti. E' l'unico ministro al mond

Il leader della Lega torna ad attaccare il ministro Lamorgese:”Ma vi pare normale che ci sia stata una manifestazione di parte e di partito il sabato prima del voto a Roma e ci siano stati lacrimogeni e idranti lunedì con le urne aperte a Trieste? Ma neanche in Cile, in Venezuela…“. Così afferma Matteo Salvini, durante il suo intervento il Senato dopo l’informativa della ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, sulle proteste No Green pass

Poi aggiunge: “È una vergogna perché abbiamo parlato per 10 giorni di emergenza fascista, ma l’emergenza di questo paese è il lavoro. Se non riuscite a isolare 20 imbecilli che tutti conoscono per nome e cognome vuol dire che non sapete fare il vostro mestiere. Non sono sbarcati da Marte

- Advertisement -

E anche Giorgia Meloni non sferra un attacco da meno: “Lamorgese è l’unico Ministro al mondo che usa il pugno duro con manifestanti e lavoratori pacifici e – allo stesso tempo – consente a violenti e delinquenti organizzati di organizzare maxi rave party o rovinare le proteste altrui”, scrive su Twitter la leader di FI.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.