Salvini al centro della bufera: “Alla Lega attacchi indegni”

"La vita privata io non mi permetto di giudicarla, quella politica sì – ha spiegato – Non ho mai giudicato Beppe Grillo. No, non mi permetto"

La crisi della Lega si fa sempre più evidente, così come l’opposizione Salvini-Giorgetti. Ma non solo. Sul Leader del Carroccio si è ora abbattuta l’ennesima ombra: il caso Morisi.

Salvini, però, difende a spada tratta il suo ex collaboratore: “La vita privata io non mi permetto di giudicarla, quella politica sì – ha spiegato – Non ho mai giudicato Beppe Grillo. No, non mi permetto”. Ma quando gli è stata fatta notare la sua aggressività nei confronti di Ilaria Cucchi, risponde: “Sapete quante minacce di morte ricevo io quotidianamente? Nei confronti della Lega c’è un trattamento arrogante e supponente. Io non giudico la vita privata”. E ancora: “Condanno e condannerò ogni utilizzo di sostanze stupefacenti, e giudico folle ogni parlamentare, cantante o vip che invita a legalizzare alcune droghe. Lo Stato spacciatore lo combatto finché campo. La droga è morte, chi spaccia è criminale, chi consuma va aiutato, perché ha problemi“.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.