Salvini: “Attaccano Morisi per attaccare me”

Sul mancato incontro con Giorgia Meloni dice: "Non posso farci nulla, non potevo mancare all'appuntamento con i cittadini del Lazio"

“Attaccano lui per attaccare me”, dice Salvini. Poi osserva come non poteva “aspettare Meloni per rispetto ai cittadini che mi aspettavano nel Lazio che non potevo bidonare”.

Poi, su Berlusconi e sulla stoccata rivolta a lui e alla leader di Fratelli d’Italia, commenta: “L’ha smentita, mi fido di lui”.

- Advertisement -

Su Morisi dice: “Non lo sento da giorni, spero sia tranquillo e si occupi di altro. È una vicenda veramente meschina, attaccano lui per attaccare me. E’ un’inchiesta senza prove e senza processo, che però è stato già svolto da una settimana sui giornali: non è proprio di un Paese normale”.

Mentre sul mancato incontro con Giorgia Meloni ribadisce: “Non potevo aspettarla. Avevo già posticipato il treno e per rispetto ai cittadini che mi aspettavano nel Lazio non potevo bidonarli: non ci sono rimasto male, non posso farci nulla. Lascio parlare i giornalisti di una realtà parallela, io mi occupo dell’Italia”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.