Salvini va a processo ma si difende: “con ministro niente morti il mare”

Il ministro della Lega si difende dalle accuse

Inizia il processo Open Arms nel quale è coinvolto l’ex ministro degli interni, nonchè attuale vicepremier e ministro delle infrastrutture, Matteo Salvini, il quale ha rilasciato un’ora di dichiarazioni spontanee, le sue parole hanno suscitato vibranti proteste da parte delle parti civili presenti in aula.

Sono orgoglioso di poter dire che per tutto il periodo in cui sono stato io ministro dell’Interno non ci fu alcun episodio luttuoso riferito a migranti, a differenza di quanto avvenuto dopo. La politica del Governo era di contrasto al traffico degli esseri umani e di coinvolgimento dell’Europa“, ha detto Salvini.

- Advertisement -

Il processo nel quale Salvini è imputato per sequestro di persona e rifiuto d’atti d’ufficio per aver impedito, quand’era ministro dell’Interno, lo sbarco dei migranti salvati dalla nave dell’ong spagnola.

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, Salvini avrebbe ricostruito cosa è accaduto all’interno del governo in quei concitati momenti:

- Advertisement -

Prima di rispondere intendo fornire alcune precisazioni. Essendo infatti fatti risalenti a 4 anni fa ho passato ore per ricostruire passo per passo, portando anche la documentazione che immagino sarà utile a tutte le parti. Ho ricostruito tutta la vicenda. Per chiarire che fin dall’insediamento del governo e della maggioranza (dell’epoca, ndr) c’era una politica chiara sulle politiche dell’immigrazione che prevedevano il coinvolgimento delle istituzioni europee. Anche sul caso della Diciotti tutti i colleghi di governo, da Conte a Di Maio e Toninelli, hanno rivendicato la scelta collegiale nella politica di contrasto del traffico di essere umani.

Highlights marzo 2024 Boomerang

BATWHEELS – STUNT “CHIAMIAMOLE BATWHEELS”Tutti i giorni alle 18.05.Prosegue su Boomerang (canale 609 di Sky) un imperdibile appuntamento dedicato ai mitici veicoli di Batwheels.Tutti...